Martedì, 27 Luglio 2021
Gallipoli

Gallipoli scivola in casa e dice addio a tutti i sogni

Il Gallipoli perde l'imbattibilità casalinga e saluta con il beneficio della matematica ogni sogno play off. Mister Patania con gli uomini contati. Il Crotone passa per 2 a 0

Il Gallipoli perde l'imbattibilità casalinga e saluta con il beneficio della matematica ogni sogno play off. Mister Patania ha gli uomini contati, la panchina è composta interamente da ragazzi della Berretti. Il Crotone arriva nel Salento con la rosa al completo e dopo un buon avvio dei giallorossi sfiora il gol con Ghezzal, che impegna Santarelli. I rossoblu insistono con Galardo, che ci prova da fuori non trovando però lo specchio di porta. Il Gallipoli prova a farsi vivo con Horvath, ma il tiro dell'ungherese è bloccato da Concetti.

La risposta calabrese arriva ancora con Ghezzal, che angola bene il tiro chiamando al difficile intervento Santarelli. La partita non è bellissima, le due squadre sembrano accusare la stanchezza accumulata da inizio stagione. Di Miceli calcia sul cross di Stentardo e Concetti devia in corner, prima del gol che spezza l'equilibrio: lo sigla proprio Ghezzal, che incrocia imparabilmente il destro sul palo lungo. La ripresa presenta in campo gli stessi ventidue, e il Crotone prova a chiudere i conti. Espinal fa le prove al 3° e dieci minuti dopo di testa inzucca il corner di Galardo alle spalle dell'estremo giallorosso.

Dopo il secondo schiaffo i giallorossi confezionano una palla gol con Ginestra che impegna Concetti. Inizia al minuto 28 lo show di Petrilli, che ubriaca Suriano ma si vede respingere il destro da Santarelli prima e poi con una sassata fa vibrare la traversa. Patania concede la ribalta ai giovani Carretta, Greco e Caricato, con quest'ultimo che prova il sinistro al 38° con il pallone che si perde alto. L'ultimo brivido lo regala l'altro berretti Carretta, che si supera per deviare il suo tiro. Finisce 2-0 per il Crotone, sconfitta che chiude il periodo negativo della squadra di Vincenzo Patania. Periodo che offusca per forza di cose quanto di buono era stato costruito in precedenza.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gallipoli scivola in casa e dice addio a tutti i sogni

LeccePrima è in caricamento