Mercoledì, 29 Settembre 2021
Gallipoli Gallipoli

Gallipoli spietato anche in coppa, piega Noicattaro 2-0

La formazione giallorossa si dimostra spietata anche con il massiccio turnover attuato da Giannini in vista del derby dello "Zaccheria" con il Foggia

Se il Noicattaro sperava di trovare un Gallipoli dimesso, nel turno infrasettimanale di Coppa Italia Lega Pro, è rimasto deluso: la formazione giallorossa si dimostra spietata anche con il massiccio turnover attuato da Giannini in vista del derby dello "Zaccheria" con il Foggia previsto per domenica. Dell'undici tipo in campo ci sono solo Suriano e Cangi, in attacco Riccardo e Marzeglia. I ritmi sono bassi, la prima vera occasione capita al 26° con il colpo di testa del bomber cresciuto nel Milan alzato in corner da Cilli. Nel tentativo di arginarlo sul lancio di Riccardo Mercurio rischia l'autogol ma riesce a rimediare in tempo, poi è il fantasista a provarvi dal limite con il pallone bloccato a terra dall'estremo rossonero.

Per il Noicattaro ci prova con un paio di conclusioni dal limite De Florio, ma il risultato cambia quando Suriano mette dentro un gran pallone per la testa di Marzeglia che sorprende Cilli per l'1-0. Nella ripresa i due tecnici cambiano qualcosa e il Gallipoli resta in dieci per l'espulsione di Cini: Russo salta con il gomito alto e lo colpisce ferendolo al sopracciglio, ma il direttore di gara non vede nulla e punisce le proteste dell'esterno laziale con il rosso. Nonostante l'inferiorità numerica il Gallipoli tiene bene il campo e sfiora il raddoppio con Riccardo, il cui destro è deviato in corner dal portiere ospite.

Entra in campo anche Mounard e si rivela subito decisivo: è sua la pennellata su calcio di punizione che trova la giusta sponda nella testa di Marzeglia, abile a prendere in controtempo Cilli per la sua personalissima doppietta. Il Gallipoli passa il turno e si regala il derby dello Jonio con il Taranto vittorioso a Barletta. I giallorossi sorridono per la capacità di gestire bene anche gare nelle quali possono mancare gli stimoli delle grandi occasioni e per Marzeglia, che si conferma risorsa di valore per Giannini. Il Foggia è avvisato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gallipoli spietato anche in coppa, piega Noicattaro 2-0

LeccePrima è in caricamento