Notizie da Gallipoli

Gallipoli, tre punti pesanti con l'Arezzo. Ora è quinto

Stentardo - Morello per tre punti pesantissimi in classifica che proiettano il Gallipoli al 5° posto solitario. La dimostrazione di come i risultati utili possano muovere la classifica in serie C

Dario Bonetti-2
Stentardo - Morello per tre punti pesantissimi in classifica che proiettano il Gallipoli al 5° posto solitario. La dimostrazione di come i risultati utili possano muovere la classifica in serie C: una bella iniezione di fiducia in vista del trittico di gare (a Perugia, poi doppio impegno casalingo con Sambenedettese e Potenza) che sarà fondamentale nel fare luce sul futuro dei giallorossi. Bonetti è sempre alle prese con le defezioni importanti di Ginestra e Cini, mentre Cimarelli non è al meglio e va in panchina.

L'avversario è ostico, l'Arezzo in cui militano diversi giocatori che hanno disputato la scorsa serie B, 9 punti in classifica al netto della penalizzazione di -3. La partita è equilibrata, le due squadre sono ben messe in campo e faticano a trovare spazi: l'occasione più limpida capita sui piedi di Di Gennaro, che calcia dal limite ma il suo tiro non ha fortuna. La svolta arriva nella ripresa, quando Stentardo onora la legge dell'ex realizzando un grandissimo gol: pregevole stop in corsa e tocco morbido a scavalcare il portiere aretino.

Nel Gallipoli esce Cigan, dovrebbe subentrare Cimarelli che però accusa problemi nel riscaldamento. Così in campo va Stefano Morello, che ha un impatto devastante sulla gara: zampata vincente sul cross da sinistra e raddoppio per il Gallipoli. Ennesimo gol decisivo per il "Moro", capace di incidere sempre anche entrando a partita in corsa. Il bomber salentino illumina la scena con un numero di alta scuola in area di rigore, ma viene stoppato prima di calciare. Il finale è da brivido, perché Cavagna trova il gol che riapre la partita e incute timore agli jonici, che arretrano il loro baricentro non riuscendo a gestire la gara. Il brivido più grande lo scaccia Suriano, che rinvia sulla linea un pallone che stava rotolando in rete.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
Finisce 2 a 1, un pareggio sarebbe stata l'ennesima beffa per la squadra di Bonetti che ha meritato i 3 punti contro un avversario di spessore. Ora bisogna dare seguito alle ultime due convincenti prestazioni, per dimostrare di avere il requisito fondamentale per centrare l'obiettivo play-off, la continuità di risultati. A cominciare dalla sfida dai forti contenuti al Renato Curi contro il Perugia dove gioca (e segna, come sempre) l'ex Gianni Califano.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid-19, aumentano i tamponi. Sono 611 i nuovi positivi e quindici i contagi nel Leccese

  • Dpcm, la protesta nasce pacifica in centro. Ma poi partono gli scontri

  • Il tir si ribalta col carico di frutta: ferito conducente, positivo all’alcol test

  • Virus, stabile l’andamento del contagio. Picco di 43 casi nel Salento

  • Muro abbattuto da braccio della betoniera, investiti studenti: muore in ospedale 22enne

  • Impatto micidiale, sette coinvolti: ragazza in codice rosso per dinamica

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento