Martedì, 27 Luglio 2021
Gallipoli

Giornata di fuoco nel parcheggio delle giostre e vicino al depuratore

Allarme incendi in città e sul prolungamento di via Scalelle. Lavoro per i vigili del fuoco e i volontari della protezione civile nell'area sterrata di via Zacà. Nel pomeriggio in fiamme copertoni e vegetazione vicino l'impianto

GALLIPOLI - Una giornata di fuoco, letteralmente parlando. E l’attività di vigili del fuoco, protezione civile e mezzi antincendio prosegue anche in questo torrido pomeriggio di fine giugno. Complici anche le folate di tramontana le fiamme e le lingue di fuoco volano alte. E destano preoccupazione e duro impegno delle forze dell’ordine impegnate a circoscrivere e frenare la furia distruttiva degli incendi. Nella zona di Gallipoli, tra piccoli e grandi interventi, il bilancio è salito a cinque incendi sviluppati nell’arco di questa giornata. Prontezza e sudore per i caschi rossi del staccamento gallipolini e del comando provinciale di Lecce e per i volontari della protezione civile della sezione locale.

I due episodi più gravi si sono verificati già nella tarda mattinata di ieri, quando hanno preso fuoco sterpaglie  e l’erba secca dell’ampia area del parcheggio sterrato di via Francesco Zacà, di fronte il cimitero comunale e l’area sosta. Nei giorni scorsi era stato effettuato il taglio dell’erba secca e della vegetazione incolta proprio per arginare il pericolo di incendio e ripulire la zona dove dovrebbe essere allocato il Luna park per le festività di Santa Cristina. Le fiamme hanno distrutto buona parte dei residui della vegetazione recisa, ma il forte vento ha alimentato le fiamme creando scompiglio anche perche nella zona insiste poco distante un supermercato e su quell’area si affacciano le abitazioni di via Udine e la ferrovia. L’intervento dei vigili del fuoco e della protezione civile ha riportato la situazione alla normalità. Sempre la protezione civile ha domato un altro incendio nella stessa zona, oggi, nella pineta alle spalle del cimitero e del nuovo complesso edilizio.   

Sempre nel primo pomeriggio a ridosso della zona industriale un altro incendio ha visto impegnati vigili e volontari, nei pressi dell’edificio che ospita un call center, le autofficine meccaniche e un altro deposito dei giostrai. E poco dopo le 17,30 invece un altro intervento ha visto impegnate altre squadre dei vigili del fuoco dei distaccamenti di Gallipoli e Ugento e i mezzi antincendio della protezione civile lungo il prolungamento di via Scalelle, nei pressi del depuratore consortile e della pineta prospiciente un agriturismo. A fuoco presumibilmente copertoni, vegetazione e alberi d’olivo, con fumo nero e denso che ha causato difficoltà anche alla circolazione per la scarsa visibilità sulla provinciale interna per Alezio. Sul posto anche pattuglie della polizia del commissariato locale e dei vigili urbani.

In serata, registrato un altro incendio di piccole dimensioni, ad Otranto, nella valle dell'Idro. Sono intervenuti vigili del fuoco e gli uomini della Protezione civile.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giornata di fuoco nel parcheggio delle giostre e vicino al depuratore

LeccePrima è in caricamento