Ritrovo sul pontile della Lega Navale / Gallipoli

Gite in barca accessibili a tutti: torna il progetto “Catamarano barrier free”

Dopo la positiva esperienza della scorsa stagione riparte a Gallipoli il programma di Anteas Lecce che consentirà alle persone diversamente abili e a famiglie svantaggiate di fare un giro in mare gratuitamente per ammirare il paesaggio costiero

GALLIPOLI – Torna per il secondo anno consecutivo sul litorale gallipolino l’iniziativa  “Catamarano Barrier Free”, il progetto di iniziativa sociale, di volontariato e solidale, patrocinato dal Comune, che consente alle persone diversamente abili, con autismo e, più in generale, appartenenti a fasce socialmente deboli, di poter viaggiare gratuitamente a bordo di un catamarano privo di barriere architettoniche nella fascia costiera ionica.

Il catamarano, a partire dalle 9,30 del prossimo 20 luglio (e a seguire  nelle giornate del 21, 22, 26 e 27 luglio, salperà dal pontile della Lega Navale su iniziativa di Anteas Lecce, l’associazione nazionale tutte le età attive per la solidarietà, promossa in collaborazione con Fnp Cisl Lecce.

Il tour nautico sarà consentito ad un totale di sei persone a bordo, due membri dell’equipaggio tra cui uno skipper-infermiere e quattro passeggeri. Grazie ad una passerella, bambini e passeggeri anche in carrozzina, insieme agli accompagnatori, potranno per un’ora intera e in modalità assolutamente gratuita, usufruire del servizio come avvenuto anche la scorsa estate.

“Ripetiamo l'emozionante esperienza dello scorso anno, perché ci sono rimasti nel cuore quei sorrisi e quelle espressioni di gioia di tanti bambini che hanno potuto, per la prima volta, fare un giro in barca, superando barriere e ostacoli fisici e culturali che spesso generano solitudine ed esclusione di chi è più fragile” commenta la consigliera, Rossana Nicoletti, “anche quest'anno, il tour in mare per ammirare la nostra costa e l’isola di Sant'Andrea è totalmente gratuito e l’iniziativa sociale è rivolta non solo ai ragazzi diversamente abili, agli autistici, ma anche a persone appartenenti a fasce socialmente deboli”.

“La nostra Gallipoli viene scelta, ancora una volta, per iniziative importanti con l’obiettivo di promuovere l’inclusione sociale” aggiunge l’assessore ai Servizi sociali, Tonia Fattizzo, “in più, il Catamarano Barrier Free concede a tutti uguali opportunità, un progetto in linea con quello che è l’operato dell’amministrazione comunale. Sono in programma infatti altre iniziative in tale direzione. Invito tutti i bambini, non solo quelli gallipolini, ma di tutto l’Ambito di zona e, in generale, del territorio a prendere parte a quest’esperienza”.

Per prenotare il giro in barca è possibile telefonare dalle 18 alle 20 presso la segreteria di Anteas Lecce, al numero 327-8797287.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gite in barca accessibili a tutti: torna il progetto “Catamarano barrier free”
LeccePrima è in caricamento