Gallipoli

La guardia costiera effettua campionamenti ed analisi alla foce dei Samari

Dopo le segnalazioni per le esalazioni maleodoranti e l’allarme lanciato anche dai dati di Goletta Verde intensificati i controlli nel canale dei Samari sul litorale sud di Gallipoli. Campioni prelevati e analisi del personale della capitaneria di porto e del Laboratorio ambientale

Una foto dei controlli.

GALLIPOLI – Una situazione da monitorare e chiarire. E dopo l’allarme lanciato anche dai risultati delle analisi rese note nel tour ambientale di Goletta Verde, che ha segnalato come “inquinato” un tratto di mare alla foce del canale dei Samari sul litorale sud di Gallipoli, si intensificano controlli e segnalazioni.

A tal proposito i militari della Capitaneria di porto di Gallipoli hanno avviato un’attività specifica finalizzata al monitoraggio delle acque che sfociano proprio dal canale dei Samari e che arrivano direttamente nel mare della baia sud gallipolina.

Nelle operazioni di campionamento e analisi il personale della guardia costiera ionica è coadiuvato dai biologi e tecnici del Laboratorio mobile ambientale del Comando generale del corpo delle Capitanerie di porto. In questi giorni sono  stati prelevati alcuni campioni di acqua dolce e salata, sia lungo il canale a terra che in mare, al fine di indagare su eventuali anomalie nei parametri chimici e batteriologici.

Sulla base delle risultanze che emergeranno dalle analisi, i militari della guardia costiera di Gallipoli orienteranno le proprie indagini al fine di risalire ad indizi utili ad identificare le cause delle esalazioni maleodoranti, segnalate da cittadini, in special modo nel corso della stagione estiva.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La guardia costiera effettua campionamenti ed analisi alla foce dei Samari

LeccePrima è in caricamento