Mercoledì, 4 Agosto 2021
Gallipoli

Hiwashita cala il poker, vinta ancora la Coppa Italia di Ju Jitsu

Un nuovo trofeo da esibire in bacheca per la società dei maestri Luigi e Antonio Roccadoro conquistato a Montenero di Bisaccia. Gli atleti gallipolini portano a casa medaglie e per il quarto anno consecutivo la coppa nazionale

GALLIPOLI - Sempre colpi da campioni veri per gli atleti della società sportiva Hiwashita di Gallipoli che, in conclusione della stagione agonistica del 2012, hanno arricchito la loro bacheca dei trofei conquistano per il quarto anno consecutivo la Coppa Italia di Ju-Jitsu. Il team gallipolino dei maestri Roccadoro ancora una volta sugli scudi presso il palasport di Montenero di Bisaccia in provincia di Campobasso. E salgono così a 21 le coppe tricolore incamerate dagli atleti della società gallipolina che ha fatto incetta di medaglie pur presentando meno elementi sul tatami rispetto alle scorse stagioni.

La società gallipolina, con la direzione dei maestri Luigi e Antonio Roccadoro, Gianni Leone, Cosimo Greco e Antonio Furio, ha preso parte alla manifestazione con 18 atleti (dieci in meno rispetto allo scorso anno) e con due classi in meno, junior e senior maschili e femminili nel Duo system. E con una sola bambina nel trofeo “Giovanissimi”. Ma il risultato è stato sempre al top atteso che la compagine salentina ha conquistato complessivamente, in tutte le tre specialità, un carnet considerevole di medaglie e centrato il successo pieno vincendo la Coppa Italia nazionale, la quarta consecutiva e la ventunesima della storia dell’Hiwashita. Nel dettaglio gli atleti della palestra gallipolina hanno incamerato 12 medaglie d’oro, due d’argento e due di bronzo nella specialità Duo System.

Mentre nel Fighting System hanno conquistato 8 medaglie d’oro, quattro d’argento e cinque di bronzo e il quarto posto nella classifica finale. Nel trofeo Giovanissimi, una medaglia d'oro per la piccola Denise Roccadoro, figlia d'arte del papà Antonio e del nonno Luigi, e alla sua prima esperienza competitiva. Citazione particolare anche per Gabriele Greco, atleta della Nazionale italiana, che dopo la conquista della medaglia di bronzo ai Campionati europei di Genova si è preso ancora una volta un’altra soddisfazione in questa manifestazione come in altre occasioni, conquistando ben tre medaglie d'oro in tutte e tre le specialità: oro nel Duo System maschile, oro nel Duo System misto e oro nel Fighting system. Nello specifico primi classificati nel Duo System maschile: Antonio Rizzello, Samuele Marcorelli, Francesco Chetta, Filippo Oltremarini, Gabriele Greco, Alessandro Ghiaccio, Luciano Perrone, Rocco Piccinonno. Secondi classificati: Mattia Greco, Manuel Sarcinella. Terzi classificati: Luigi Marcorelli, Lorenzo Maggio. Nel Duo System misto affermazione per le coppie Alessia Greco-Gabriele Greco e Valentina Guido-Rocco Piccinonno.

Nel Fighting System  maschile i primi classificati sono Antonio Rizzello, Samuele Marcorelli, Gabriele Greco, Filippo Oltremarini, Mattia Greco, Manuel Sarcinella, Luigi Marcorelli, Valentina Guido. Secondi classificati Giorgio Sergi, Alessia Greco, Lorenzo Maggio, Luciano Perrone. Terzi classificati Nicolas Schirosi, Francesco Chetta, Giulio Borgese, Luca Maggio, Alessandro Ghiaccio, nel trofeo Giovanissimi invece primi classificati Denise Roccadoro, Antonio Rizzello, Samuele Marcorelli, Filippo Oltremarini, Gabriele Greco, Luigi Marcorelli, Manuel Sarcinella, Valentina Guido, Mattia Greco. Secondi classificati Giorgio Sergi, Alessia Greco, Lorenzo Maggio, Luciano Perrone. Terzi classificati Nicolas Schirosi, Francesco Chetta, Giulio Borghese, Luca Maggio, Alessandro Ghiaccio

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Hiwashita cala il poker, vinta ancora la Coppa Italia di Ju Jitsu

LeccePrima è in caricamento