Notizie da Gallipoli

Imbarcazioni selvagge, raffica di multe a Gallipoli

Perlustrazioni a largo raggio dei carabinieri: trovati natanti e acquascooter in zone in cui è interdetta la navigazione. Multe salate, ma anche sequestri in spiaggia di hashish e marijuana

FAU_1978 copia
Il suggerimento è degli stessi carabinieri della compagnia di Gallipoli: meglio prendere visione delle ordinanze della Capitaneria, così come delle norme che regolano il parco di Porto Selvaggio. Una conoscenza delle regole di base per la navigazione può salvare da pesanti sanzioni quanti, magari un po' sprovveduti, si avventurano in acque dove il divieto di accesso è categorico. Lo faranno forse, e con una certa attenzione, i tre occupanti di un acquascooter che sono stati sorpresi dai militari a bordo del proprio mezzo, con il motore acceso, a pochi metri dal litorale nei pressi di Lido San Giovanni, in mezzo ai bagnanti. Immediatamente è scattato il fermo per il mezzo, così coma la multa di 180 euro per aver contravvenuto ad una specifica ordinanza della Capitaneria di porto.
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Ma il pattugliamento dei militari è stato molto più ampio, eseguito sia da personale sulle spiagge, sia attraverso la motovedetta, ed ha riguardato le zone di maggiore affluenza da parte di natanti ed imbarcazioni da diporto, dalla zona del Pizzo, al litorale Mancaversa-Gallipoli, da Santa maria al bagno fino a Porto Selvaggio. I controlli a terra hanno portato alla segnalazione di dieci giovani sulle spiagge alla Prefettura per consumo di sostanze stupefacenti: 25 grammi di hashish e 12 di marijuana, sequestrati. In mare, invece, molti diportisti sono stati allontanati dalla motovedetta poiché trovati a navigare troppo vicino alla costa, ad una distanza inferiore ai 200 metri, con la presenza di numerosi bagnanti. Tre quelli sanzionati con una multa da 170 euro per non aver rispettato le norme che regolano la zona. Dodici, in totale, le imbarcazioni controllate, con 52 persone identificate, fra cui due pregiudicati.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid-19, aumentano i tamponi. Sono 611 i nuovi positivi e quindici i contagi nel Leccese

  • Dpcm, la protesta nasce pacifica in centro. Ma poi partono gli scontri

  • Il tir si ribalta col carico di frutta: ferito conducente, positivo all’alcol test

  • Virus, stabile l’andamento del contagio. Picco di 43 casi nel Salento

  • Muro abbattuto da braccio della betoniera, investiti studenti: muore in ospedale 22enne

  • Impatto micidiale, sette coinvolti: ragazza in codice rosso per dinamica

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento