menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Incendio a Gallipoli, colpiti trenta ettari. Strada chiusa ed evacuate venti famiglie

Si sono concluse dopo sette ore, le operazioni di spegnimento e bonifica del rogo partito ieri pomeriggio in località Li Foggi,complicate dal vento, dalla vastità dell’area interessata, e dalla presenza di case e due complessi turistici

GALLIPOLI - Sono terminate poco prima di mezzanotte le operazioni di spegnimento e bonifica del vasto incendio che ieri pomeriggio, intorno alle 17, ha colpito una zona di circa 30 ettari, in località Li Foggi, a sud della baia verde Baia Verde, a Gallipoli, e per il quale è stato necessario chiudere il tratto stradale, per consentire l’intervento aereo di due fire boss.

Questi hanno effettuato alcuni lanci dando supporto alle numerose squadre da terra, quelle dei vigili del fuoco di Gallipoli e Ugento, della protezione civile e dell’Arif, tutte coordinate dal Dos dei “baschi rossi”, che stavano lottando da ore per domare le lingue di fuoco.

A rendere complicate le operazioni di spegnimento, il vento e la vastità dell’area interessata dal rogo caratterizzata da alberi, canneto, macchia mediterranea e vegetazione e la presenza di alcune abitazioni e di due complessi turistici. Per questo, a scopo precauzionale, i “baschi rossi” hanno fatto evacuare circa venti famiglie e ordinato la rimozione di numerose autovetture da alcuni parcheggi nelle vicinanze.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LeccePrima è in caricamento