menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il furgone visibilmente danneggiato a Gallipoli.

Il furgone visibilmente danneggiato a Gallipoli.

Fiamme sospette nella notte: in fumo furgone in uso a un commerciante

L’episodio poco dopo l’una a Gallipoli, dove è stato danneggiato un Fiat Doblò intestato a una 46enne, ma in uso al marito, un ambulante del luogo. Indagano i carabinieri della Città Bella

GALLIPOLI – Lingue di fuoco sospette, nella notte, a Gallipoli. Un furgone è stato infatti avvolto da una misteriosa fiammata: inquirenti concentrati sulla possibile natura dolosa dell’incendio. Il rogo è divampato poco dopo l’una, all’altezza del civico 50 di via della Costituzione. Ha travolto e danneggiato in maniera notevole un Fiat Ducato intestato a una 46enne del luogo, ma di fatto in uso al marito, un commerciante ambulante.

L’uomo, incensurato, ha scorto il fumo provenire dal suo mezzo e ha allertato i soccorsi. Sul posto, i vigili del fuoco del comando provinciale per cercare di contenere la furia delle fiamme. La parte anteriore del camion è quella ad aver subito i principali danni. Una volta messa in sicurezza l’area, scongiurando il rischio di ulteriori conseguenze anche agli altri mezzi parcheggiati nelle vicinanze, sono partiti i sopralluoghi delle forze dell'ordine.IMG-20210222-WA0006-2

I rilievi sono stati eseguiti dai carabinieri del Nucleo operativo e radiomobile della compagnia gallipolina: dopo aver ascoltato la coppia titolare del furgone, i militari dell'Arma hanno anche rilevato i filmati dai circuiti di videosorveglianza dell’isolato. Nonostante non siano state rinvenute tracce evidenti lasciate da qualcuno, la modalità con cui il fuoco si è diffuso lascia fortemente sospettare la volontà da parte di ignoti di lanciare un messaggio dal sapore intimidatorio.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LeccePrima è in caricamento