rotate-mobile
Lunedì, 27 Giugno 2022
Interventi del secondo lotto / Gallipoli

Lavori nel borgo antico, a breve nuovo basolato in altre cinque strade

In attesa del progetto complessivo di sistemazione della pavimentazione del centro storico partiranno a Gallipoli nelle prossime settimane gli interventi, per 200 mila euro, nella vie Saponere, Del Pozzo, Pasca Raymondo, Cardami e in Corte Montuori

GALLIPOLI - Un altro tassello nel mosaico del ripristino del basolato nelle vie e le corti della città vecchia di Gallipoli. In attesa del progetto complessivo di sistemazione della pavimentazione del centro storico partiranno nelle prossime settimane gli interventi, per 200 mila euro, in altre cinque strade.

Sono stati infatti assegnati i lavori del secondo lotto degli interventi di valorizzazione e completamento della pavimentazione del basolato del borgo antcio che tra pochi giorni potranno quindi partire. Sono quelli relativi al ripristino dei nuovi basoli nelle vie Saponere, Del Pozzo, Pasca, Cardami e in Corte Montuori.

Si tratta in buona sostanza di un proseguimento degli interventi, avviati già un anno addietro, e relativi al rifacimento della pavimentazione per un importo complessivo di 200 mila euro, interamente finanziati con fondi del bilancio comunale.

L’amministrazione comunale ha completato la procedura di assegnazione dei lavori, con un ribasso di gara del 7 per cento, in favore della ditta Giovanni Guida di Copertino, per un importo complessivo di oltre 148 mila euro.

In attesa quindi dell’esecuzione del progetto complessivo (già approvato dal Comune e ammesso a finanziamento per un importo di 1 milione e 310 mila euro) si procederà a breve con il ripristino in queste altre cinque vie caratteristiche a ridosso delle riviere della città vecchia.

Il primo blocco dei lavori dello scorso anno, già terminati, ha consentito di riportare in auge la pavimentazione in basolato in via Patitari e via Roncella e con la successiva perizia  approvata con determina comunale sono stati poi autorizzati gli interventi complementari anche in Corte Patitari, Corte San Giuseppe  e in via Palmieri.

Ora si procederà con il secondo blocco e anche in questa seconda fase l’intervento, così come progettato dagli uffici comunali, prevede di recuperare e ricollocare il basolato esistente e di realizzare nuove pavimentazioni, sempre con basoli, aventi la stessa tipologia di quello esistente per le parti di strada attualmente pavimentate con l’asfalto. L’amministrazione comunale del sindaco Stefano Minerva ha previsto il completamento delle opere entro l’inizio della prossima estate.

Gli interventi previsti in questo secondo stralcio per via Saponere, Del Pozzo, Pasca Raymondo, Cardami e in Corte Montuori sono stati oggetto di valutazione e parere favorevole della Soprintendenza di Lecce in quanto inclusi nel progetto principale di valorizzazione.

Quest’ultimo, già finanziato con i fondi del Patto per la Puglia, nel prossimo futuro interesserà una buona parte delle vie centrali della città vecchia: piazza Imbriani, via Antonietta de Pace, via Briganti, con possibile implementazione, con le offerte migliorative che saranno presentate, anche per via Muzio, via Santa Maria, via Piccioli e Corte Fondaco.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lavori nel borgo antico, a breve nuovo basolato in altre cinque strade

LeccePrima è in caricamento