Gallipoli Gallipoli

Leopizzi ora è ufficiale: in campo con “Gallipoli è tua”, Fli e Dc

Torna in auge il nome del noto ingegnere nella corsa a Palazzo Balsamo. Dopo il nulla di fatto sull’asse Pdl-Udc, il suo movimento politico scioglie la riserva. Roby Cataldi (Fli): “Condividiamo il programma e puntiamo su di lui”

 

GALLIPOLI - Torna in auge la candidatura a sindaco per la città di Gallipoli dell’ingegnere Alberto Leopizzi, sulla quale non c’era stata nei giorni scorsi la convergenza dell’asse Pdl e Udc di Sandro Quintana. Dopo una riunione politica e programmatica che si è tenuta nel pomeriggio di sabato nella sede di via Brindisi del movimento “Gallipoli è tua”, è stata ufficializzata la corsa a palazzo Balsamo dello stesso Leopizzi, supportato oltre che dal movimento politico di riferimento anche dalle delegazioni cittadine della Dc e di Futuro e Libertà. Il confronto che ha visto seduti intorno al tavolo della concertazione politica il segretario provinciale della Dc, Raffaele Lisi e il commissario cittadino Roberto Gabellone, il coordinatore cittadino di Fli, Roby Cataldi  e per il movimento “Gallipoli è tua” lo stesso Alberto Leopizzi e il coordinatore Giorgio Casalino, ha portato alla sintesi e alla ufficializzazione del nuovo candidato. Che si propone al momento quale candidato di bandiera della civica diretta emanazione del movimento “Gallipoli è tua” e della lista unitaria Fli-Dc.

Strada facendo si vedrà se le proposte programmatiche e la linea comune potrà essere sposata e condivisa da altri movimenti e da altri partiti del panorama cittadino. In prima battuta si pensava ad un coinvolgimento anche dell’Udc o della civica “Città Nuova” di Quintana che in queste ore hanno però chiuso un accordo con Errico. O anche alla Puglia Prima di Tutto di De Marini che, così come i centristi del direttivo cittadino, avevano già manifestato il loro gradimento alla figura di Leopizzi. “Nell’incontro risolutivo di sabato” spiega il coordinatore di Fli, Roby Cataldi, “in particolare la nostra rappresentanza e quella della Dc hanno trovato convergenza e condivisione sul programma per la città predisposto dal movimento di ‘Gallipoli è tua’. Un programma semplice e attualizzabile, costituito da quattro-cinque punti qualificanti e prioritari.

“E crediamo” conclude Cataldi, “che l’ingegnere Leopizzi sia la persona adatta per portare a compimento tale programma. La nostra scelta è maturata anche dalla volontà di porre fine a questo mercimonio giornaliero di candidati sindaci che vengono proposti e bruciati sulla stampa e  a volte indicati anche a loro insaputa”. Il prossimo passo dell’asse Gallipoli è tuà-Fli-Dc sarà quello di convocare a breve un incontro pubblico con cittadini e forze politiche per parlare “del programma e delle cose da fare, al di là del valzer dei nomi e delle candidature”. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Leopizzi ora è ufficiale: in campo con “Gallipoli è tua”, Fli e Dc

LeccePrima è in caricamento