Mercoledì, 23 Giugno 2021
Gallipoli

Dal mare ai “Pupi”, è già clima natalizio. Incontro tra Comune e associazioni

Prima riunione per il programma e il calendario degli eventi per destagionalizzare i flussi turistici nel periodo di Natale e capodanno. Si punta alla valorizzazione dei pupi di cartapesta e alla sinergia tra le associazioni locali

Installazione a Gallipoli

GALLIPOLI  - Dal richiamo estivo del mare e del turismo balneare al clima tipicamente natalizio e alla valorizzazione delle tradizioni cittadine legate all’arte della cartapesta e alla notte dei fuochi del capodanno. E’ tempo di programmazione in terra gallipolina in vista anche della dura stagione invernale che fa da contraltare al boom estivo. E una prima riunione organizzativa si è svolta ieri pomeriggio, presso il Comune, per articolare  e mettere a punto il cartellone degli eventi natalizi. Con largo anticipo e per non arrivare in affanno agli appuntamenti della fine dell’anno.  Argomento principale dell’incontro, a quanto reso noto dal Comune gallipolino, è stata la definizione degli eventi di fine anno, alla presenza di alcune delle associazioni, i Cantieri del capodanno, Off Limits, Fideliter Excubat, Agriger, che da tempo si occupano di realizzare la quasi totalità delle attrattive del periodo, legate ai tradizionali pupi esplodenti di fine anno. Obiettivo dell’incontro è stato quello di coordinare gli eventi e le manifestazioni promosse dai vari sodalizi, al fine anche di garantire, per la buona riuscita delle stesse, il necessario supporto logistico.

Per questo l’amministrazione comunale, con il sindaco Francesco Errico, che tra le sue deleghe ha anche quella al Turismo, ha messo a disposizione delle associazioni la collaborazione degli uffici comunali  e in particolare quello al Turismo, con la responsabile Adele De Marini.  Ed è già stato fissato anche un nuovo incontro con le stesse associazioni, per martedì prossimo, alla presenza del comandante della polizia municipale, Paola Vitali, proprio al fine di stabilire nel dettaglio le questioni legate all’occupazione degli spazi pubblici, la disciplina del traffico e la salvaguardia della sicurezza. “Questo incontro programmatico” commenta il sindaco Errico, “testimonia la volontà dell’amministrazione comunale di dare massimo risalto alle nostre tradizioni, dando altresì loro il giusto rilievo e la giusta valorizzazione. L’arte della cartapesta e quindi la realizzazione dei pupi”di fine anno, rappresentano una risorsa importante che intendiamo veicolare a livello turistico, anche come strumento di promozione per l’immagine della città”.

Tra le iniziative previste e definite per quest’anno ci saranno l’esposizione su corso Roma dei pupi nei giorni immediatamente precedenti lo sparo degli stessi, il “Tour dei Pupi”,  da realizzare con un trenino turistico, due concerti da realizzarsi tra il 31 dicembre e il’1° gennaio, nonché altre iniziative destinate appositamente per i più piccoli.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dal mare ai “Pupi”, è già clima natalizio. Incontro tra Comune e associazioni

LeccePrima è in caricamento