Gallipoli

Miss Mondo, conto alla rovescia per la finale. Con l’Emilia nel cuore

Sabato prossimo nell'area portuale della Bleu Salento 52 finaliste si contenderanno il titolo nazionale che consentirà l'accesso alla finale mondiale in Cina. Si vota l'erede di Tania Bambaci. Iniziativa pro-terremoto delle miss

 

GALLIPOLI - Il conto alla rovescia è ormai partito. Ancora pochi giorni d’attesa e si conoscerà la splendida miss Mondo Italia che rappresenterà il Bel Paese alla finale internazionale di “Miss World 2012”, in programma il 19 agosto prossimo a Ordos, nella regione dell’Inner Mongolia in Cina. Come è noto, saranno 52 le finaliste che si sfideranno sabato 16 giugno sul palco già allestito nell’area portuale Bleu Salento prontissime a contendersi l’ambita fascia ed il titolo di Miss Mondo Italia 2012, succedendo di fatto alla siciliana Tania Bambaci,  reginetta della bellezza in carica.

Sono giovanissime, arrivano come ovvio che sia da tutte le regioni della penisola, e sono per lo più more e con i capelli lunghi rispetto alle bionde ed ai capelli corti. L'età media delle aspiranti miss in gara è di 19,83 anni, ma ben 35 sono le miss che hanno tra i 16 ed i 18 anni. Nella rappresentanza geografica il Sud batte il Centro ed il Nord. Se si analizza infatti la provenienza geografica, la bellezza in concorso arriva principalmente dal Mezzogiorno d’Italia con 24 concorrenti, mentre il nord e il centro sono alla pari con 14 finaliste ciascuna.

Le regioni più rappresentate sono la Puglia e la Sicilia con ben otto concorrenti a testa, seguite poi dal Piemonte (con cinque), Campania, Lombardia e Toscana (quattro miss), Romagna e Veneto (tre), Abruzzo, Lazio, Umbria, Calabria (due). Chiudono la lista con una sola concorrente l'Emilia, Friuli Venezia Giulia, Trentino, Basilicata e Molise. Un ultimo elemento molto comune alle finaliste è il taglio di capelli: solo otto su 52 ragazze sono bionde o, comunque, hanno un colore di capelli chiaro. Le altre sono more e castane, la maggior parte con un taglio lungo. Solo una miss azzarda un look corto. Un ultima curiosità è legata alla presenza in finale di due Miss Mondo italianissime, ma di chiara provenienza internazionale. Questo il quadro statistico-somatico di Miss Mondo edizione 2012, alla giuria di qualità del concorso il compito e l’ardua sentenza di scegliere la più adatta a rappresentare l’Italia.

E anche quest’anno Miss Mondo Italia del patron Antonio Marzano, ritracciando le linee guida del Concorso Internazionale Miss World (che annualmente raccoglie, grazie all’intensa attività della sua patron Julia Morley, circa 5 milioni di dollari che redistribuisce per progetti di utilità socio-educativa), ha deciso di impegnarsi per azioni d’interesse sociale concreto. La direzione nazionale del concorso ha avviato ben tre importanti iniziative. Due di stretta valenza territoriale ed una di carattere nazionale collegata alla raccolta fondi per i terremotati dell’Emilia.

Miss Mondo Italia. bellezze allo specchio-2La prima attività sulla scorta di quanto già avviato nelle passate edizioni prevede nel corso della finale nazionale del concorso di sabato prossimo, la raccolta di fondi per l’associazione “Mani Sicure per chi soffre” di don Gianni Mattia e per il suo progetto della “Bimbulanza”, struttura riabilitativa mobile, acquistata qualche settimana fa proprio dall’associazione. Da evidenziare anche un’altra iniziativa voluta dalla direttrice artistica del concorso Maria Rosaria De Simone. “Si tratta del nobile gesto voluto dalle nostre miss” spiega la De Simone, “ognuna della quale ha portato dalla sua città di provenienza un giocattolo. L’obiettivo finale della raccolta ludica è la donazione che farà successivamente la neo eletta Miss Mondo Italia, alla ludoteca del reparto di oncologia Pediatrica del Vito Fazzi di Lecce”.

E ancora con il claim “Con l’Emilia nel cuore” corredato da una splendida foto cartolina realizzata dalla direzione nazionale di Miss Mondo e dalla “Destlabstudio.com”, responsabile della comunicazione visiva del concorso, ecco il sentito omaggio delle miss alle popolazioni emiliane colpite dallo sciame sismico che ormai dura dal 29 maggio scorso. Protagoniste in primo piano, le 52 finaliste della kermesse nazionale. Chiaro l’obiettivo della foto cartolina ufficiale di Miss Mondo Italia per l’Emilia, sensibilizzare la raccolta fondi attraverso il numero 45500 che consente la donazione via sms di due euro grazie a un accordo tra Regione Emilia Romagna  e Protezione civile nazionale servizio di sms solidale. Ognuna delle 52 finaliste ha inviato il suo “messaggio d’amore” per l’Emilia.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Miss Mondo, conto alla rovescia per la finale. Con l’Emilia nel cuore

LeccePrima è in caricamento