Gallipoli

Mistero nella Città Bella: turista romana in ospedale con una ferita al volto

La vicenda, di alcuni giorni addietro, è ancora avvolta nel mistero. La donna si è presentata al "Sacro Cuore di Gesù" per farsi medicare una ferita sul viso, poi ha proseguito con la vacanza ed è ripartita. Si sta cercando di chiarire che cosa possa essere accaduto

L'ospedale "Sacro Cuore di Gesù"

GALLIPOLI – La vicenda è ancora fumosa e piena di zone d’ombra e contraddizioni.  Una donna si è presentata nei giorni scorsi presso l’ospedale “Sacro Cuore di Gesù” di Gallipoli, e ha raccontato di essere stata aggredita per difendere delle ragazze. Forse sue parenti.

 E’ giunta nel nosocomio e ha parlato dapprima coi vigilanti della struttura sanitaria, poi col personale sanitario. Medicata per una contusione al volto, è stata giudicata guaribile nell’arco di otto giorni.

Dell’accaduto sono state informate le forze dell’ordine e ora si dovrà stabilire chi procederà nelle indagini. La donna ferita, di 40 anni, ha fatto rientro nel Lazio e non ha ancora formalizzato la denuncia. Non è escluso lo farà nella capitale. Nel giorno della presunta aggressione, era visibilmente sotto choc e il personale ospedaliero ha potuto raccogliere ben pochi elementi su quanto accaduto.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mistero nella Città Bella: turista romana in ospedale con una ferita al volto

LeccePrima è in caricamento