Gallipoli

Città Bella: musica oltre l'ora e occupazione abusiva, multe a raffica

A luglio, nei week-end, commissariato e polizia locale hanno effettuato diversi controlli mirati nel centro storico e nella zona nuova. Altri controlli svolti durante la festa di Santa Cristina. Già in tanti sono stati sanzionati e in qualche caso anche denunciati per diverse violazioni

GALLIPOLI – Luglio volge al termine e il commissariato di polizia di Gallipoli ha stilato una sorta di classifica delle infrazioni rilevate nel corso dei controlli svolti assieme al comando di polizia locale, che si sono svolti in tutti i week-end e che hanno riguardato bar, pub, ristoranti, ambulanti, lidi e altre tipologie commerciali.

I numerosi servizi di controllo degli esercizi pubblici hanno toccato sia il centro storico con il lungomare di Riviera, sia la zona nuova. E già molte sono state in questo primo scorcio d'estate le irregolarità riscontrate, per le quali sono scattate le inevitabili sanzioni.

In prima posizione fra le violazioni più ricorrenti vi sono quelle che riguardano l’occupazione abusiva della sede stradale. Gallipoli, con la bella stagione, diventa una bolgia, qualcuno cerca a volte di "ampliarsi", altri installano postazioni, ma non tutti hanno le autorizzazioni. Ben undici sono state le contestazioni elevate.

In seconda posizione, le violazioni in merito all’orario di cessazione della musica. Non tutti si adeguano, più di qualcuno sfora gli orari e lo dimostrano le sei contravvenzioni elevate. A luglio, val la pena ricordare, non si può andare oltre l’una e mezzo di notte.     

Non sono mancati, infine, spettacoli o intrattenimenti musicali dal vivo senza autorizzazione. Tre le contestazioni. E in questo caso, oltre alla multa sino a 500 euro, scatta anche la denuncia penale, oltre all’emissione dell’ordinanza comunale che impone la cessazione immediata dell’attività.

Altri controlli mirati sono poi stati svolti in occasione dei festeggiamenti di Santa Cristina, che hanno prodotto quattordici verbali per occupazione abusiva di suolo pubblico. Dati che rimpolpano quelli già riferiti sulle verifiche ordinarie.   

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Città Bella: musica oltre l'ora e occupazione abusiva, multe a raffica

LeccePrima è in caricamento