Martedì, 16 Luglio 2024
Gallipoli Gallipoli

Probabile embolia durante le immersioni, muore in mare sub 50enne

Il fatto a Gallipoli, non lontano da Punta della Suina, nel primo pomeriggio. La salma recuperata a 350 metri dalla riva, dopo le segnalazioni dei familiari, allarmati per averlo perso di vista

GALLIPOLI – Una tragedia s’è consumata nel primo pomeriggio di oggi nelle acque antistanti il litorale gallipolino, a sud del Grand Hotel Costa Brada, non lontano da Punta della Suina, nota località costiera che sorge nel Parco naturale regionale Isola di Sant’Andrea e litorale di Punta Pizzo, a pochi chilometri da Gallipoli. Qui, purtroppo, è deceduto un sub neretino. Si tratta di Giuseppe Antonio Pellegrino. Aveva 50 anni.

Sono stati alcuni familiari a richiedere il soccorso. Pellegrino si era immerso, usando regolarmene la boa di segnalazione. Purtroppo, però, a un certo punto è stato completamente perso di vista. A riva non stava rientrando e così è scattato l’allarme. È stata avvisata la Capitaneria di porto, che ha inviato in zona una motovedetta.

Il corpo è stato rinvenuto intorno alle 14,30 a circa 350 dalla costa e recuperato dai militari. Per l’uomo non c’era praticamente più nulla da fare, nonostante l’intervento anche dei sanitari del 118. A riva sono arrivati pure i carabinieri dipendenti dalla compagnia di Gallipoli. Il decesso potrebbe essere avvenuto per embolia polmonare. La salma è stata riconsegnata alla famiglia.

LeccePrima è anche su Whatsapp. Seguici sul nostro canale.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Probabile embolia durante le immersioni, muore in mare sub 50enne
LeccePrima è in caricamento