Gallipoli Gallipoli

Nel giorno dell’Immacolata si corre nel porto. Al via la 2^ Retro Salento

Lunedì mattina nell’area portuale di lungomare Marconi appuntamento con il retrorunning e la consegna del primo trofeo Caroli Hotels. Alla suggestiva corsa all’indietro organizzata da“Atletica Anxa Gallipoli” anche il vice campione mondiale De Martinis

Daniele De Martinis.

GALLIPOLI - Ancora poche ore per chiudere la griglia delle iscrizioni e poi nel giorno della festività dell’Immacolata nella città bella si torna a correre. E stavolta sarà corsa all’indietro o giù di lì. Su iniziativa della associazione sportiva “Atletica Anxa Gallipoli” e dell’associazione “Atheltic&Walking Salento”, e con il patrocinio del Comune, si svolgerà lunedì 8 dicembre, dalle 10, la 2^ edizione della Retro Salento-1° trofeo Caroli Hotels nell’ambito dell’area portuale di Gallipoli di lungomare Marconi. Si tratta di una corsa podistica all’indietro, una sorta di camminata ludico motoria, sulla distanza di un miglio, pari a 1.609 metri. Una disciplina podistica internazionale quella del retrorunning che conta anche  lo svolgimento di un campionato italiano articolato in circa venti gare. La tecnica è molto semplice: si corre tenendo i piedi e le gambe parallele al senso di marcia, si può girare spalle e testa per controllare il percorso, anche se i buoni retrorunners non girano mai la testa per rimanere in equilibrio e per una respirazione ottimale, imparando il percorso a memoria.

La partecipazione è aperta a tutte le persone di ogni età e sesso affiliate ad enti di promozione sportiva riconosciuti dal Coni in possesso di certificazione medica agonistica. Si corre principalmente su un percorso completamente asfaltato e anche per la gara di Gallipoli di lunedì sono previsti premi per i primi tre classificati di ogni categoria, maschile e femminile, e per le prime tre società che giungeranno al traguardo con un maggior numero di partecipanti. Il 1° trofeo Caroli Hotels invece sarà assegnato al concorrente più retro veloce. Alla competizione prenderanno parte diversi maratoneti provenienti da diverse regioni e dalla provincia salentina, oltre ai soci dell’Atletica Anxa Gallipoli presieduta da Claudio Polo. E sarà presente anche il vice campione mondiale e italiano di retrorunning sulla distanza dei 100 metri piani: Daniele De Martinis, originario di Galatone.

SDC_2366-2“La passione per questa disciplina è nata qualche anno fa” spiega il corridore salentino, “ero un ex arbitro di calcio a 5 regionale e di beach soccer nazionale, quindi durante i test di preparazione ai campionati si eseguono delle prove tecniche e specifiche di corsa all’indietro e mi sono accorto in quelle occasioni che ero velocissimo. Grazie a due amici, Giuseppe Angeli e Dario Vettorato, rispettivamente presidente e segretario dell’associazione italiana Retrorunning, mi sono avvicinato a questa disciplina conseguendo, in gare organizzate al nord, anche degli ottimi risultati sulle gare retroveloci”.

De Martinis ha ottenuto il titolo di vice campione mondiale quest’estate, ad Aosta, dove si è svolto il 5° campionato mondiale con la partecipazione di circa 150 atleti provenienti da tredici nazioni. “E’ una disciplina che possono seguire grandi e piccoli, non solo per gli effetti salutistici che si conseguono, ma anche perché è stato sperimentato scientificamente che si ottiene una maggiore performance nell’attività sportiva” spiega ancora l’atleta galateo, “e ci si può avvicinare intanto provando a camminare in qualche retro gara agonistica. La gara di lunedì a Gallipoli è aperta a tutti, sia agli sportivi che praticano attività agonistica e sia a tutti gli altri che, tramite una retro camminata, possono provare quanto sia bello correre all’indietro guardando in avanti. Invito tutti gli sportivi con le famiglie al seguito di sperimentare questa disciplina che sta prendendo sempre più piede”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nel giorno dell’Immacolata si corre nel porto. Al via la 2^ Retro Salento

LeccePrima è in caricamento