Gallipoli

Spaccio nella movida e alcol alla guida: arresto, denunce e patenti ritirate

La polizia ha eseguito controlli e posti di blocco nella Città Bella e nelle principali località turistiche. Un 21enne barese in manette

Il bastone telescopico sequestrato dalla polizia

GALLIPOLI - Aumenta il numero dei turisti nel Salento, ma il livello di legalità, secondo la polizia, è in miglioramento. Nel corso degli ultimi giorni, quelli che rappresentano il clou dell’estate, gli agenti hanno arrestato Michelangelo Mastropaolo, un 21enne di San Michele di Bari, con l’accusa di spaccio di sostanze stupefacenti. Nella notte di Ferragosto, infatti, gli agent del commissariato di Gallipoli hanno tenuto sotto osservazione il ragazzo, all’esterno di un noto locale in cui si svolgono eventi e concerti. Insospettiti dall’atteggiamento guardingo del 21enne, i poliziotti hanno deciso di sottoporlo a una perquisizione. Hanno trovato, nelle sue tasche, 15 involucri contenenti 4,4 grammi di cocaina e 19 di marijuana, oltre a una somma di mille e 400 euro.

Accompagnato in commissariato, il giovane turista è stato identificato e poi accompagnato presso il carcere di Lecce, su disposizione del sostituto procuratore della Repubblica. Ma non è tutto.  Nell’ambito degli stessi controlli, sono  stati segnalati al prefetto quattro giovani, per uso personale non terapeutico di sostanze stupefacenti, e sequestrati complessivamente 4,4 grammi di “maria”, 3,8 di hashish e due di ketamina. Un 26enne, inoltre, è stato denunciato: C.V., originario del Vicentino, è stato sorpreso con un bastone telescopico in ferro, estensibile fino a 52 centimetri. Anche il turista veneto stava per entrare nel locale in cui si svolgono gli eventi gallipolini, ma è stato fermato prima.MASTROPAOLO Michelangelo - arrestato-2

Sulle strade della Città Bella, ma anche nei principali luoghi della provincia, 173 conducenti sono stati sottoposti al test di screening per l’assunzione di alcool con precursori che valutano la presenza di alcool nell’aria espirata; i conducenti positivi al precursore sono stati sottoposti alla prova dell’etilometro. Quindici i conducenti risultati positivi agli accertamenti alcolemici: per tutti si è proceduto al ritiro della patente. Uno di loro, peraltro, è risultato positivo anche al test di screening degli stupefacenti per aver assunto cocaina e cannabinoidi. In caso di conferma della positività attraverso le analisi di verifica di laboratorio, sarà denunciato per guida sotto l’influenza di stupefacenti. Sono 4 le carte di circolazione ritirate perché i veicoli erano sprovvisti della prescritta visita di revisione periodica, e una  patente di guida scaduta. Sono state elevate numerose altre infrazioni per violazioni a norme del codice della strada.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Spaccio nella movida e alcol alla guida: arresto, denunce e patenti ritirate

LeccePrima è in caricamento