Gallipoli

Soluzione interna per la panchina del Gallo. Il nuovo allenatore è Mangiapane

Sarà il fantasista di Alcamo, già in forza ai giallorossi, il nuovo allenatore della squadra dopo la decisione della società di esonerare mister Quaranta e affidare temporaneamente la direzione tecnica ad Amleto Massimo. Domenica trasferta a Sarno

Benedetto Mangiapane

GALLIPOLI – Dopo un inizio di settimana tribolato per gli strascichi della sconfitta al “Veneziani” di Monopoli, e il faccia a faccia interno per analizzare il difficile e delicato momento della squadra, il Gallipoli ritrova le prime certezze per il proseguo del campionato. Nelle ultime ore la dirigenza giallorossa guidata dal presidente Sandro Quintana e da Davide Calvi ha comunicato ufficialmente che Benedetto Mangiapane, in forza alla prima squadra dal dicembre scorso, sarà il nuovo allenatore del Gallo e rivestirà esclusivamente questo ruolo.

Per mister Amleto Massimo (che aveva assunto la guida della prima squadra dopo la decisione di cambiare la guida tecnica e quindi il passaggio di consegna dell’ormai ex allenatore Raffaele Quaranta), vista l’impossibilità a risolvere alcune problematiche legate alla sua professione extra calcistica, e dopo la conduzione in tandem con lo stesso Mangiapane, è previsto ora il ritorno all’incarico di allenatore in seconda.

Alla fine dunque si è preferito optare per una scelta interna in casa del Gallo e definire la questione in vista della prossima trasferta sul campo della Sarnese. Sarà il primo test per l’ex calciatore di Lamezia e Palmese, che ha ora deciso di appendere le scarpette al chiodo per guidare la squadra giallorossa dalla panchina. Subito dopo il divorzio con mister

Quaranta la società giallorossa aveva tentato anche un riavvicinamento con l’ex tecnico Sergio Volturo, il quale non ha dato la propria disponibilità a tornare sulla panchina giallorossa. Ora il valzer degli allenatori dovrebbe terminare in attesa di avere il responso sul campo dalla squadra affidata al fantasista di Alcamo (in stagione alla guida del Gallo si sono succeduti Longo, Volturo, Gregory Inglese, Quaranta sino all’accoppiata Amleto Massimo e Mangiapane).                

Lunedì scorso in casa giallorossa si è svolto un vertice societario per analizzare il difficile e delicato momento della squadra. Sotto la lente d’ingrandimento del club ionico presieduto da Sandro Quintana e Davide Calvi, non solo le prestazioni, ritenute insoddisfacenti dai dirigenti dal punto di vista tecnico e che hanno prodotto nelle ultime giornate un magro bottino di punti, ma, soprattutto, la tenuta mentale e l’atteggiamento del gruppo sia dentro che fuori dal rettangolo di gioco. Dopo il confronto la società ha dato seguito alla paventata possibilità di adottare provvedimenti drastici anche relativamente alla guida tecnica. E così è stato.

Alla ripresa degli allenamenti i calciatori giallorossi sono stati spronati anche dai tifosi a riprendere quanto prima la marcia in campionato con impegno e professionalità per conquistare il traguardo della permanenza nel campionato di Serie D. Attualmente la compagine giallorossa, a quota 30 punti, occupa il nono posto in classifica e punta a rimanere in zona tranquilla per non essere risucchiata nel calderone per la lotta per la salvezza.  Dopo la sconfitta per 2-0 (in virtù dei goal di Pinto e la sfortunata autorete di Cornacchia) contro i biancoverdi del Monopoli di mister Passiatore, per il Gallo è già tempo di pensare alla delicata trasferta in casa della Sarnese. Gara nella quale il neo tecnico Mangiapane non potrà disporre di Lorenzo Legari e Raffaele Rosato che sono stati squalificati per un turno dal giudice sportivo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Soluzione interna per la panchina del Gallo. Il nuovo allenatore è Mangiapane

LeccePrima è in caricamento