Notizie da Gallipoli

Parcheggi a pagamento nel porto, appalto alla Sis. Da oggi via ai lavori

Con una procedura d'urgenza il Comune aveva assegnato l'appalto alla società vincitrice del bando di gara. Area chiusa al traffico. Tariffe riviste e 80 posti per i residenti del borgo antico

Il centro di Gallipoli

GALLIPOLI – Area portuale interdetta alla sosta e alla circolazione dalle 7 di questa mattina e via ai lavori per la definizione delle aree della sosta a pagamento. Con disagi e dirottamento temporaneo delle auto da posteggiare lungo la banchina del molo di Riva, nell’area prospiciente la Bleu Salento, sino alla fine del mese per consentire l'esecuzione degli interventi. Si accelera dunque per l’istituzione dei parcheggi a pagamento nel porto. Dopo le procedure di gara di evidenza pubblica l’appalto era stato aggiudicato definitivamente alla Sis, la società che già gestisce le aree di sosta sulle strisce blu in concessione in città. E ora si accelera per cercare di attrezzare parte delle zone portuali assegnate al Comune per l’attivazione della nuova regolamentazione della sosta a tariffa nell’area del porto mercantile (circa 400 posti), della zona sul lungomare Marconi, in adiacenza della Capitaneria di porto (circa 74 stalli) e della sezione Marinai d'Italia (circa 94 stalli).

E ancora per la sistemazione anche del piazzale della banchina di Riva, nel largo Guardia Costiera, con la predisposizione di circa 130 stalli per la sosta dei veicoli. Con uno degli ultimi atti portati a termine dalla gestione commissariale del viceprefetto Guido Aprea, al fine di poter giungere in tempi brevi all'esecuzione dei lavori in particolare nell’area portuale (in attesa di completare la ratifica della firma del relativo contratto), sono stati autorizzati gli uffici comunali a predisporre la consegna dell'appalto in via d'urgenza alla ditta vincitrice. E nel contempo si è provveduto ad affidare l'incarico della direzione dei lavori e il coordinamento della sicurezza in fase di esecuzione degli stessi ai tecnici Sergio Leone, dell’ufficio tecnico comunale,  e all’ingegnere esterno Davide Di Girolamo che hanno curato il progetto esecutivo. Da oggi si forzano i tempi per cercare di portare a compimento entro il 30 giugno la riorganizzazione del sistema della sosta all'interno di parte dell'area portuale con la realizzazione delle opere di delimitazione, per gli accessi regolamentati e automatizzati con la sbarra, la sorveglianza del parcheggio e i servizi necessari.

Per quanto concerne le tariffe orarie e giornaliere invece, dopo le proteste e gli incontri dei mesi scorsi tra i reggenti di Palazzo Balsamo, i gruppi politici e alcune associazioni dei centro storico, si era convenuto di adeguare il costo del ticket a quelli già in vigore in città e pari a 1,50 l’ora e a prevedere anche agevolazioni e spazi riservati per i residenti. Con una ulteriore delibera il commissario straordinario aveva già disposto tanto la disciplina degli orari dei parcheggi a pagamento che entreranno in vigore nelle aree della banchina Lido e Ferrovia (intitolate a Niccolò e Carlo Coppola) quanto le relative tariffe. L'area di sosta nel porto sarà attiva h24 tutti i giorni, festivi compresi, nel periodo da giugno a settembre con tariffa di 1,50 euro all’ora e dalle 9 alle  20 di tutti i giorni, festivi e non, nel periodo da ottobre a maggio con tariffa di 1 euro all’ora. C’è la disponibilità di un abbonamento mensile al costo di 30 euro e una white list per 80 accesi in favore di residenti nel centro storico.

Tra la fine di aprile e la metà di maggio l’amministrazione comunale ha completato l’iter di definizione del bando di gara per l’allestimento e la gestione dei parcheggi a pagamento del porto e alla chiamata sono state ammesse due ditte concorrenti: la Sis, Segnaletica Industriale Stradale s.r.l. di Corciano (Perugia) e l’associazione temporanea di imprese Sonet srl di Nettuno (Roma). La società perugina si è aggiudicata la gara per un importo di poco inferiore ai 360 mila euro. Il Comune aveva anche individuato un'area a parcheggio (per altri 300 posti), per sole autovetture, in un'area comunale sita all'ingresso della città, lungo la direttrice per Lecce, all’altezza della rotatoria, per il periodo dal 15 giugno al 15 settembre di questo e dei prossimi due anni con tariffe di 1 euro all’ora o forfettarie per fasce di 24 ore al costo di 15 euro. Ma l’attivazione dell’area non è ancora stata completata.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • L’incredulità a Casarano: "Insospettabile, potrebbe allora accadere a chiunque”

  • Prima svolta, preso il presunto killer di Eleonora e Daniele

  • Nel biglietto insanguinato mappa e annotazioni su come agire

  • Preso presunto assassino: fascette per torturare le vittime e un piano folle per l’omicidio

  • Duplice omicidio: assassino ripreso per dei secondi, ha ucciso con pugnale da sub

  • Duplice omicidio, il 21enne non nega: “Da quanto mi stavate pedinando?”

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento