Giovedì, 17 Giugno 2021
Gallipoli

Parcheggio del porto, aumentata capienza a 500 posti. Nuova area al mercato ittico all’ingrosso

Dopo un incontro in prefettura Comune e commercianti ottengono una deroga per l'aumento degli stalli, ma la barra per ora resta. Lavori nel piazzale di via Lecce per nuovi parcheggi

L'area parcheggi a Gallipoli

GALLIPOLI - Un ulteriore aumento della capienza del parcheggio dell’area portuale sino a 500 posti auto, ma per ora il nodo della barra elettronica all’ingresso dell’area sosta a pagamento (nella fascia pomeridiana e serale dalle 15 all’una di notte) resta inalterato. Ovvero la sbarra resta al suo posto, salvo diverse disposizioni ad horas dopo l’ulteriore fase di concertazione tra il Comune, la prefettura e la capitaneria di porto. Dopo le proteste, le richieste di sostituire la barra di accesso con il sistema tradizionale dei parcometri, e gli incontri tra amministratori e la corposa delegazione dei commercianti e operatori del centro storico, oggi la questione del parcheggio dell’area  portuale è stata sottoposta ancora una volta all’attenzione del prefetto Claudio Palomba.

Il sindaco Stefano Minerva e l’assessore al Turismo e commercio, Emanuele Piccinno, accompagnati dal presidente dell’associazione commerciati e imprenditori di Gallipoli, Matteo Spada, come concertato nell’incontro avuto ieri nella sede del palazzo comunale, hanno chiesto e ottenuto un confronto diretto in prefettura per affrontare la questione dei disagi lamentati per il parcheggio, delimitato per ragioni di sicurezza e ordine pubblico, ma ancora troppo farraginoso nella sua fase di gestione del traffico in entrata e uscita dall’area in questione. Il risultato ottenuto è stato quello di una deroga a quanto già stabilito dall’ordinanza di avvio della fase sperimentale con un innalzamento non più a 400 ma fino a 500 posti per la capienza totale dell’area di sosta. Questo ha concesso il prefetto Palomba e tanto è stato già stabilito con la rettifica delle disposizioni contenute nell’ordinanza del sindaco Minerva che per i prossimi dieci giorni ha stabilito l’aumento dei posti auto sino a 500 e la verifica della fase sperimentale per capire se confermare poi il provvedimento in via definitiva. Ulteriore novità potrebbero poi arrivare da un secondo incontro previsto per domani della stessa delegazione con il prefetto e il comandante della capitaneria di porto, Domenico Morello, che ha già dimostrato grande disponibilità e senso pratico nella concessione delle aree demaniali e  nella regolamentazione nella zona portuale.                      DSCN4201-2

"In merito a quanto accaduto ieri, come stabilito nel corso dell'incontro con i commercianti, insieme all'assessore al commercio,  Emanuele Piccinno e al presidente dell'associazione commercianti Matteo Spada, questa mattina siamo stati accolti dal prefetto per capire ulteriormente come venire incontro alle esigenze di imprenditori e cittadini del centro storico sulla questione  parcheggi” spiega il sindaco Minerva, “e abbiamo ottenuto un ulteriore buon  risultato. Abbiamo ora la possibilità di  aumentare l'area del parcheggio da 400 a 500 posti. E domani” prosegue il primo cittadino, “ la stessa delegazione incontrerà, sempre dal prefetto, il comandante  della capitaneria di porto a cui verrà chiesto di mettere a disposizione un'area ulteriore per aumentare, nelle ore serali, le postazioni di 100  unità in più. Questo dimostra sempre di più” conclude Minerva, “che quest'amministrazione è in grado di ascoltare ed è sempre più vicina alla comunità territoriale. Questa ennesima apertura infatti rimarca maggiormente la nostra volontà a collaborare 
e a condividere, in modo sinergico, scelte e percorsi".

Già ieri il sindaco Minerva durante il faccia a faccia con commercianti e operatori aveva ricordato che per venire incontro alle stesse categorie era stata abbassata la tariffa per il parcheggio da 2 euro a 1,50 all'ora, sono stati stabiliti con la recente delibera di giunta del 4 luglio anche gli abbonamenti forfettari per i residenti del centro storico (30 euro) e per le strutture ricettive  e  per gli associati dei porticcioli turistici (60 euro), e anche l’abbonamento giornaliero di 10 euro euro, sempre considerando che la tariffa è in riferimento all'orario dalle 15 all’una (nella fascia mattutina ingresso libero sino ad esaurimento dei posti) per consentire a chi lavora di mattina, come i pescatori, di usufruire del parcheggio gratuito. “La situazione attuale nella zona portuale è la seguente” ribadisce il sindaco Minerva, “a nostre spese abbiamo installato un'altra sbarra per permettere di raggiungere le barche senza occupare posti nell'area del parcheggio e grazie all'intervento del prefetto e con l'ordinanza voluta fortemente dal sottoscritto, abbiamo aumentato il parcheggio centrale inizialmente da 300 a 400 posti, e ora con l’ulteriore disponibilità ottenuta nell’incontro in prefettura  arriviamo ad un totale di 500 posti per l'area da cui si accede tramite la sbarra, più altri 100 posti nella zona della Lega Navale, a cui si aggiungono 100 posti della zona libera e gratuita antistante e 120 altri posti acquisiti nella zona del Blu Salento presto attiva, per un totale di oltre 800 posti”.

Tra le altre novità contemplate nel piano parcheggi del Comune, che deve comunque ancora entrare a regime con il servizio navette e il completamento delle aree di via Zacà (zona sterrata dove alloggiano gli spettacoli viaggianti prospiciente il parcheggio del cimitero), della Blue Salento e la sistemazione di via Rossellini, c’è all’ingresso della città la creazione di una nuova area sosta per circa 100-120 posti, nello spiazzo antistante il mercato ittico all’ingrosso di via Lecce. Da alcuni giorni operai e mezzi della ditta Russo di Parabita sono impegnati nel livellamento del terreno e nella sistemazione del piazzale che sarà a breve dotato di stalli e parcometri. La nuova area sosta sarà disciplinata con le stesse modalità del vicino posteggio di via Rossellini sulla provinciale per Sannicola: tariffa giornaliera di 1 euro, tutti i giorni compresi i festivi, dalle 9 alle 13 e dalle 15 all’una di notte, con attivazione del servizio navetta tramite il prolungamento del trasporto pubblico (biglietto da 90 centesimi) per raggiungere la città e la zona del porto.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Parcheggio del porto, aumentata capienza a 500 posti. Nuova area al mercato ittico all’ingrosso

LeccePrima è in caricamento