Mercoledì, 22 Settembre 2021
Gallipoli Gallipoli

Pulizie di Pasqua per la scogliera. Raccolti 30 sacchi di rifiuti

Iniziativa dei volontari dell'associazione subacquea Paolo Pinto e della Confraternita del Crocifisso lungo la riviera Colombo. Tra il materiale recuperato un fornello a gas, la carcassa di una barca, uno stendino e due sedie

GALLIPOLI - Buona parte della scogliera posta alle falde della riviera Cristoforo Colombo della città vecchia di Gallipoli ripulita di tutto punto. E bisogna dire grazie ancora una volta all’opera meritoria dei volontari dell’associazione subacquea locale “Paolo Pinto” che questa volta hanno operato anche su input della Confraternita del Crocifisso per salvaguardare un tratto del litorale che lambisce il borgo antico. Le operazioni di pulizia della scogliera si sono svolte nella mattinata di domenica e sono state coordinate dal vicepresidente e braccio operativo dell’associazione Giuseppe Sergi e dal secondo assistente della Confraternita, Lorenzo Barone. Un modo concreto per bonificare un tratto della scogliera in vista delle imminenti festività pasquali e per rendere più decorse, agli occhi di turisti e dei visitatori, le zone che si affacciano sul mare che lambisce l’isola di Sant’Andrea, lo scoglio del Campo, e la caratteristica scogliera adiacente le mura della città, sempre più spesso invase da rifiuti e materiale di ogni genere.

Al termine della giornata di pulizia sono stati raccolti ben 30 sacchi di spazzaturaIMG_8499-2, recuperati e smaltiti dal personale e dai mezzi della dita Seta-Cogei, alla presenza del responsabile di settore Antonio Caiffa. Il materiale recuperato è stato vario: dalle bottiglie di plastica alle cassette in polistirolo, travi in legno, sbarre in ferro, due sedie, due transenne,  la carcassa di un’ imbarcazione in vetroresina, un fornellone in ferro di gas, uno stendino in plastica, piatti rotti, pentole, scarpe, secchi in ferro e plastica. Una situazione indecorosa ed è per questo che Giuseppe Sergi ha promesso nuove iniziative di pulizia del litorale e dei fondali gallipolini. Il prossimo appuntamento è già fissato per il 15 aprile, quando l’associazione subacquea Paolo Pinto procederà alla pulizia dello specchio d’acqua denominato “La Giudecca” nel tratto a nord del lungomare Galilei in collaborazione con il raggruppamento delle associazioni di volontariato e di Protezione civile. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pulizie di Pasqua per la scogliera. Raccolti 30 sacchi di rifiuti

LeccePrima è in caricamento