rotate-mobile
Domenica, 25 Febbraio 2024
Iniziativa promossa dalla consigliera Nicoletti / Gallipoli

Recuperata un’altra area verde nei quartieri: tirato a lucido il parco “8 Marzo”

L’azione meritoria di residenti, associazioni e volontari si è concentrata nella zona del quartiere di San Gabriele. Ripulito il parco comunale intitolato alla giornata internazionale della donna. In arrivo anche giochi e lampioni

GALLIPOLI - Tirato a lucido e rivitalizzato un angolo verde del quartiere residenziale gallipolino di San Gabriele che assume una valenza ancora più significativa in queste giornate dedicate all’omaggio della figura delle donne.  Si chiama infatti “8 Marzo” il parco comunale  del popoloso quartiere periferici cittadino.

Un parco vista mare a servizio della comunità del quartiere che in questi giorni è interessato da una serie di attività atte a ripulire e valorizzare l’area naturalistica. Su iniziativa della consigliera delegata all’Ambiente, Rossana Nicoletti, a seguito di un input già partito lo scorso anno, si sono svolte le attività di pulizia e sistemazione che assumono ancor di più concretezza in questi giorni portando alla luce un piccolo ma importante polmone verde della città.               

Il parco sarà restituito definitivamente alla cittadinanza nelle prossime settimane, nel frattempo è comunque possibile fruire dello stesso. L’opera di pulizia è stata avviata domenica scorsa con il coinvolgimento degli abitanti del quartiere, dell’Azione cattolica della parrocchia San Gabriele dell’Addolorata, dell’associazione ambientalista Paolo Pinto e del Lions e Leo Club di Gallipoli.

“Un’iniziativa importante per riqualificare l’area abbandonata e trascurata” spiega la consigliera Nicoletti, “il nostro obiettivo è quello di rendere i cittadini parte attiva di questo processo. Il compito di aver cura degli spazi è sì del Comune, ma anche di ogni cittadino. Nelle prossime settimane saranno sistemate le giostrine e i lampioni, nel frattempo sono state ripulite le aiuole e potati gli arbusti. Il mio personale ringraziamento alla consigliera Serena Pepe per aver condiviso l’entusiasmo di quest’iniziativa e a tutti coloro i quali hanno partecipato e parteciperanno alle giornate di pulizia. Siamo tanti, ma potremmo essere sempre di più”.

Dai rami secchi alla sporcizia, il parco in questi giorni continua ad essere al centro di interventi per divenire un luogo sicuro, pulito e adatto al tempo libero. Non è un caso che, sulla scia del successo del parco urbano di via Firenze, su iniziativa dell’assessorato allo Sport e ai Lavori pubblici, sia stato anche installato un canestro da basket per far divertire i giovani della zona.

Foto di gruppo-8

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Recuperata un’altra area verde nei quartieri: tirato a lucido il parco “8 Marzo”

LeccePrima è in caricamento