Mercoledì, 28 Luglio 2021
Gallipoli

I balneari gallipolini cambiano rotta: riabilitati gli happy hour

La decisione è arrivata al termine di un'assemblea di tutti gli operatori. Gli appuntamenti pomeridiani sospesi solo in concomitanza di feste in notturna. Il timore era quello di un fuga dei turisti verso altre mete, meno nell'occhio del ciclone

@TM News/Infophoto

GALLIPOLI – Gli operatori balneari di Gallipoli cambiano rotta e ripristinano, almeno parzialmente, gli happy-hour pomeridiani. Nei giorni in cui i locali i locali offriranno serate di intrattenimento, invece, gli stabilimenti sul mare si asterranno dall’organizzare quegli appuntamenti pomeridiani che hanno contraddistinto l’offerta per le vacanze de più giovani nella “Città Bella”.

La decisione è arrivata al termine di un’assemblea piuttosto animata e rappresenta un mezzo dietrofront rispetto alla sospensione di ogni attività al di fuori dei servizi alla balneazione, così commentata dal presidente di Assobalneari, Mauro Della Valle: “Una decisione doverosa – aveva detto in una nota stampa diffusa solo ieri – perché gli imprenditori sono dalla parte dello Stato e delle Istituzioni”.Giovedì scorso, in prefettura, un tavolo tecnico con le forze dell’ordine, il sindaco di Gallipoli, Francesco Errico e tutte le associazioni di categoria interessate dalla vicenda.

Lamentele da parte di molti residenti, presunti episodi di violenza, abuso di alcol da parte di ragazzi nemmeno maggiorenni: erano molti i fattori che premevano perché si trovasse una via d’uscita in grado di allentare la tensione e l’attenzione su Gallipoli e gli eccessi della sua movida.

Oggi la correzione di rotta: “Il nostro – ha detto Della valle secondo quanto riportato dall’agenzia Ansa - era stato un modo di andare incontro al segnale forte che ci aveva chiesto il prefetto, per questa ragione avevamo deciso di fermarci, pur in assenza di un'ordinanza, ma a mente fredda abbiamo capito che in realtà dovevamo solo cambiare la rotta, mantenendo quello per cui siamo preposti, ovvero il turismo balneare, dedicandoci alle giornate che il turista trascorre in spiaggia, che vanno dall'elioterapia ma anche agli happy hour”. Il timore lamentato da molti operatori, infatti, è stato quello di perdere avventori  - magari attratti da mete vicine a Gallipoli - quando ancora la stagione estiva può economicamente dare delle soddisfazioni.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I balneari gallipolini cambiano rotta: riabilitati gli happy hour

LeccePrima è in caricamento