Venerdì, 24 Settembre 2021
Gallipoli Gallipoli

Le rubano l’i-Phone in discoteca e “ricompare” in Sicilia: una denuncia

L’episodio ad agosto, in un noto locale di Gallipoli: era finito nelle mani di una 20enne

GALLIPOLI – Finisce nei guai con l’accusa di ricettazione aggravata. I carabinieri della stazione di Gallipoli, questa mattina, hanno denunciato S.M., una 20enne originaria del Gambia, ma residente presso il Centro di accoglienza per richiedenti asilo di MIneo, in provincia di Catania.

L’indagine ha preso il via dalla denuncia di furto da parte di una ragazza di Capurso, nel Barese, a cui lo scorso mese di agosto, mentre era in vacanza a Gallipoli, era stato rubato un iPhone, del valore di circa 800 euro.  L’episodio all’interno di una nota discoteca della cittadina ionica, durante una serata all’insegna del divertimento.

Attraverso i tabulati telefonici, e al codice di identificazione del telefono fornito dalla vittima del furto, i militari gallipolini sono risaliti alla ventenne. Quest’ultima aveva cambiato la sim del cellulare, inserendone una propria. Immediatamente identificata, la giovane incensurata è stata ora deferita in stato di libertà.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Le rubano l’i-Phone in discoteca e “ricompare” in Sicilia: una denuncia

LeccePrima è in caricamento