Gallipoli Corso Roma

Rimossi oltre 300 manifesti, controlli dei vigili contro “volantino selvaggio”

L’operazione nella mattinata di oggi sul corso gallipolino. Già elevate venti multe. Minerva: “Faremo rispettare le ordinanze”

GALLIPOLI – Oltre 300 manifesti abusivi rimossi e una ventina di multe già notificate per il mancato rispetto dell’ordinanza comunale relativa alle affissioni e al volantinaggio selvaggio. Una piccola goccia in un mare di irregolarità diffuse in questo periodo caldo in terra gallipolina, ma gli agenti della polizia locale stanno facendo di tutto per dare concretezza ed effetto deterrente contro le violazioni del provvedimento riproposto nelle scorse settimane dal sindaco Stefano Minerva. I controlli sono partiti nella mattinata di oggi principalmente su corso Roma al fine di perseguire, in modo rigoroso, una politica di tutela ambientale a salvaguardia del decoro urbano, nonché dell’igiene e della sanità pubblica. Riscontrando alcune violazioni in riferimento alla specifica ordinanza comunale, i vigili hanno provveduto solo oggi a rimuovere oltre trecento manifesti risultati abusivi e a notificare oltre venti violazioni.

“Il caldo non ferma la nostra politica volta al miglioramento e alla legalità” commenta il sindaco Stefano Minerva, “oggi la polizia municipale, in un'operazione a salvaguardia del decoro pubblico, ha svolto uno straordinario lavoro lungo il corso principale della città. La rimozione dei manifesti abusivi è un segnale chiaro per tutti i  futuri trasgressori: gli illeciti non rimarranno impuniti. Le ordinanze sono fatte per essere rispettate e se qualcuno pensa che a Gallipoli ci  si possa permettere qualsiasi cosa allora si sbaglia notevolmente. Torno a ribadirlo, i controlli continueranno, senza sosta".

SDC_8765-3In base alle norme contemplate nell’ordinanza comunale va ricordato infatti che, nell'intero territorio comunale, è vietato a tutte le attività economiche o aziende, di effettuare pubblicità, mediante volantinaggio, affissione, apposizione di manifesti, su pali dell’illuminazione pubblica e della segnaletica stradale, sugli alberi, sulle spiagge libere, nonché sui muri o qualsiasi altro posto e  struttura, non regolarmente autorizzati.

Allo stesso modo, non è permesso distribuire o lasciare, volantini,  depliants, manifesti, opuscoli pubblicitari o altro materiale pubblicitario sotto le porte di accesso, sugli usci e negli androni delle abitazioni private, sul parabrezza o lunotto delle autovetture e, comunque, su tutti gli altri tipi di veicoli. Qualora i volantini pubblicitari vengano rinvenuti sul suolo pubblico, sui parabrezza o lunotti dei veicoli in sosta o all’interno dei pubblici edifici, ed in tutti i casi di inosservanza delle disposizioni, i trasgressori saranno soggetti al pagamento di una multa da 50 e sino a 500 euro.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rimossi oltre 300 manifesti, controlli dei vigili contro “volantino selvaggio”

LeccePrima è in caricamento