rotate-mobile
Lunedì, 4 Dicembre 2023
Previsti anche apparecchi led e pompe di calore / Gallipoli

Risparmio energetico e tetti fotovoltaici in arrivo per la sede comunale e due scuole

Il Comune ha incamerato oltre 700 mila euro che saranno utilizzati per interventi di efficientamento energetico per gli istituti scolastici di piazza Carducci e via Giorgio da Gallipoli e la sede degli uffici di via Pavia

GALLIPOLI - Oltre 700 mila euro di finanziamento incamerati e pronti per realizzare i progetti che consentiranno il risparmio energetico e l’attivazione di nuovi impianti fotovoltaici per la sede comunale di via Pavia e per due istituti scolatici cittadini.

Il Comune di Gallipoli ha reso noto di essere stato ammesso tra gli enti destinatari del finanziamento del ministero dell'Ambiente e della sicurezza energetica per interventi di efficientamento energetico che prevedono impianto fotovoltaico, relamping, ovvero la sostituzione dell'illuminazione tradizionale con apparecchi led di ultima generazione a basso consumo, e l’installazione di pompe di calore.         

Nello specifico, gli immobili interessati dagli interventi sono la palazzina municipale di via Pavia, l’istituto scolastico 2° Polo di piazza Carducci e la sede di via Giorgio da Gallipoli dell’istituto “Sofia Stevens”. L’importo complessivo del finanziamento è di circa 708 mila euro. I lavori, il cui avvio è previsto per il mese prossimo, saranno conclusi entro quattro mesi.

“Gli uffici hanno lavorato alacremente per perfezionare un progetto che l’amministrazione comunale intendeva attuare da tempo” commenta l’assessore ai Lavori pubblici, Riccardo Cuppone “avendo già predisposto tutto l’iter burocratico possiamo dire di essere già pronti per l’avvio dei lavori. Entro un mese inizieranno gli interventi che, per eccesso, si concluderanno entro quattro mesi. Il finanziamento cui abbiamo risposto permetterà di avere un notevole risparmio in termini di consumi per cui si tratta di una vittoria per tutta la città. Abbassiamo i costi e incentiviamo l’efficientamento energetico, la strada per un futuro più sostenibile”.

I fondi rispondono all’avviso relativo alla concessione di contributi a fondo perduto per la realizzazione di interventi di efficienza energetica anche tramite interventi per la produzione di energia rinnovabile.

“Intervenire sugli istituti scolastici vuol dire avere cura degli ambienti degli studenti della città” aggiunge l’assessore alle Politiche scolastiche, Stefania Oltremarini, “gli interventi previsti adegueranno i nostri istituti e non solo: è un messaggio importante per i più piccoli, la cura e l’attenzione verso il pianeta passa anche dalle azioni dei grandi e siamo sicuri che questo possa rappresentare un buon esempio”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Risparmio energetico e tetti fotovoltaici in arrivo per la sede comunale e due scuole

LeccePrima è in caricamento