Gallipoli

Ritorna la Settimana del Mare, è pronta a “salpare” la sesta edizione

Presentata la rassegna su ambiente marino e cultura. Concerti, convegni, degustazioni, mostre ed eventi dal 21 al 27 ottobre

GALLIPOLI – Pronta ancora una volta a issare le vele e levare gli ormeggi, per il sesto anno consecutivo, la rassegna della “Settimana della Cultura del Mare” che animerà la città di Gallipoli con concerti, convegni, degustazioni, mostre e appuntamenti vari dal 21 al 27 ottobre prossimi. La mission dell’intera manifestazione promossa dall’associazione culturale Puglia&Mare, presieduta da Alessandra Bray e dal Comune ionico, è, come da tradizione, l’esaltazione, nei suoi vari aspetti, dell’inscindibile legame esistente tra cultura, risorse del mare e promozione del territorio. Un programma collaudato e rinnovato di anno in anno e che ha reso ormai la settimana del mare come il primo appuntamento della serie degli eventi culturali e di promozione turistica di bassa stagione per ampliare l’offerta di destagionalizzazione della cittadina gallipolina. La rassegna tematica è pronta ad aprire quindi la sua sesta edizione e gli aspetti salienti del programma sono stati illustrati questa mattinata dal sindaco Stefano Minerva, dal direttore della rivista Puglia&Mare, Giuseppe Albahari (in rappresentanza del presidente dell’omonima associazione, Alessandra Bray), e da Maddalena Castegnaro responsabile dei Presidi del libro-Verbamanent di Sannicola.

Mostre, concerti e premi nel ricco carnet degli appuntamenti che spazieranno dall’arte, al cinema, passando per il turismo e la formazione, con laboratori didattici e ambientali, a cura dell’associazione Emys, rivolti agli istituti scolastici, fino alla rivalutazione dei mestieri del mare, le proiezioni di filmati e documentari a tema marinaresco, la presentazione del parco letterario “L’isola lampante” a cura di Elio Pindinelli. E ancora, approfondimenti culturali, aggiornamenti professionali e sperimentazione didattica. “Anche quest'anno con la Settimana della cultura del mare portiamo in città appuntamenti importanti, con speciali riconoscimenti a personalità che si sono particolarmente distinte e che hanno un legame forte con il tema” ha detto il sindaco Minerva,  “numerose saranno le attività e gli eventi che animeranno la nostra città e che celebreranno la nostra più grande risorsa identitaria, ovvero il nostro mare”.

A fare da apripista ai sette giorni di appuntamenti l’inaugurazione della mostra internazionale di libri d’artista “MadreMare” curata da Maddalena Castegnaro ed Enrico Rapinese dell’associazione “Presidi del libro–Archivio del libro d’artista Verbamanent” di Sannicola. L’iniziativa è promossa dall’assessorato all’industria turistica e culturale e l’inaugurazione è prevista per sabato, 21 ottobre, alle 20. La mostra, allestita presso l’aula magna dell’istituto comprensivo Polo 2 in piazza Carducci, potrà essere visitata tutti i giorni, dalle 17 alle 20, fino a venerdì 27 ottobre. Ma gli appuntamenti che si alterneranno nei luoghi di cultura del Comune e nelle scuole primarie e secondarie della città, tra cui l’istituto Vespucci, si arricchiranno anche di una visita guidata tematica nel centro storico a cura dell’associazione Amart, delle note dell’appuntamento la “musica del mare” nella sala Coppola che ospiterà anche il reading poetico con componimenti inediti di vari autori anche locali, le proiezioni e i documentari nella Galleria dei Due Mari, il corso di formazione professionale per giornalisti incentrato su eventi e norme antiterrorismo e al quale prenderà parte il questore Leopoldo Laricchia.

La kermesse si concluderà venerdì 27 ottobre, nel teatro Tito Schipa, con uno spettacolo di immagini, musica e danza nel corso del quale verranno conferiti anche i premi “Vela Latina”. Tra i destinatari del riconoscimento anche il prefetto di Lecce, Claudio Palomba e il suo vice, Guido Aprea, per il loro impegno nell’istituzione del Distretto Turistico del Salento. In forza del nuovo protocollo d’intesa triennale tra l’associazione Puglia&Mare e il Comune, per l’edizione 2018 ci sono già delle novità in itinere come lo spostamento della kermesse che si svolgerà nel mese di maggio, il concorso nazionale “Icaro” dei filmati a tema marinaresco realizzati con i droni, e la volontà di presentare l’opera omnia del poeta ed ex sindaco autoctono, Luigi Sansò, e le agevolazioni per i visitatori che seguiranno l’evento in quel periodo che avranno a disposizione degli sconti promozionali da sfruttare nelle attività convenzionate anche in vista di un ritorno per le ferie o le future vacanze nella città bella. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ritorna la Settimana del Mare, è pronta a “salpare” la sesta edizione

LeccePrima è in caricamento