Giovedì, 17 Giugno 2021
Gallipoli

Sputo all'assistente dell'arbitro, il Gallipoli richiama i suoi tifosi

Dalla Lega nazionale dilettanti 400 euro di sanzione al sodalizio giallorosso dopo la trasferta di San Giorgio Jonico, conclusasi con una sconfitta: "Gesti vili e sconsiderati, bisogna isolare gli pseudotifosi"

 

GALLIPOLI - La Lega nazionale dilettanti ha comunicato in via ufficiale la multa di 400 euro a danno della società gallipolina, perchè i propri tifosi, nella trasferta di San Giorgio Jonico, colpivano con uno spunto uno degli assistenti dell'arbitro (prima recidiva). Puntuale è arrivata la netta presa di posizione del sodalizio salentino.
 
"La società A.S.D. Gallipoli Football 1909 registra, con enorme rammarico, l’ennesima multa ricevuta, ultima in ordine di tempo conseguente alla trasferta di San Giorgio Jonico, per comportamenti negativi da parte dei propri sostenitori. 
 
Da sempre la compagine giallorossa si fregia di avere al proprio seguito un tifo caloroso ed entusiasmante, che, anche a costo di sacrifici, non ha mai lesinato di far mancare il proprio apporto alla squadra anche nelle trasferte meno agevoli e nei momenti più difficili. E proprio a quei tifosi, i veri tifosi, è rivolto questo appello affinchè loro stessi in primis, avendo enormemente a cuore le sorti del Gallipoli, si prodighino nel neutralizzare ed isolino tutti coloro i quali, celandosi impropriamente dietro l’appellativo di “tifoso” , con i loro atteggiamenti comportano esclusivamente un danno economico e di immagine alla squadra, alla società e a tutti gli appassionati del calcio gallipolino.
 
L’Asd. Gallipoli Football 1909 condanna in modo fermo e deciso tutti quei gesti vili e sconsiderati compiuti all’indirizzo di arbitri e assistenti da parte di pseudo-tifosi. Il tifoso, nella nostra accezione, non penalizza la propria squadra, piuttosto è colui che la sostiene, la incita e, quando necessario, la contesta, sempre restando ancorato alle norme di correttezza che una sana cultura sportiva impone".
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sputo all'assistente dell'arbitro, il Gallipoli richiama i suoi tifosi

LeccePrima è in caricamento