Gallipoli

Scuola-lavoro per gli studenti del Nautico, tutti a bordo con la Guardia costiera

Avviato presso il comando della capitaneria di porto di Gallipoli il programma formativo per 130 studenti dell’istituto Vespucci

GALLIPOLI  - Tutti a bordo dei mezzi navali e nella sala operativa della guardia costiera per affinare le conoscenze e avviare un’importante attività formativa sulle operazioni legate al mare, alla navigazione e all’uso e al rispetto del demanio marittimo.

Grazie alla sottoscrizione della convenzione per l’alternanza scuola lavoro tra il comando della capitaneria di porto di Gallipoli e l’istituto nautico “Amerigo Vespucci” è iniziato infatti un ciclo formativo a favore di circa 130 studenti, i quali per circa due mesi seguiranno le attività istituzionali dei militari della guardia costiera, cogliendo l’opportunità di avvicinarsi concretamente alle situazioni operative e mettere in gioco le proprie conoscenze, in un contesto che educa al rispetto delle regole e del mare come patrimonio da tutelare.

Le attività di affiancamento e di studio presso la capitaneria di porto sono state avviate in questi giorni e i primi gruppi di studenti sono stati accompagnati dalla dirigente dell’istituto gallipolino, Paola Apollonio, e sono stati accolti dal comandante Domenico Morello e dai militari del comando di lungomare Marconi. La convenzione prevede il coinvolgimento degli studenti appartenenti alle terze, quarte e quinte classi delle sezioni “conduzione del mezzo navale”, “conduzione apparati ed impianti marittimi” e “costruzioni navali”, i quali parteciperanno attivamente alle attività sia amministrative sia operative che quotidianamente vengono svolte dai militari della guardia costiera.

Immagine 2-2-16Nel corso del momento formativo, finalizzato a preparare i partecipanti al programma di alternanza scuola lavoro al complesso mondo del lavoro, ci saranno molte possibilità di approfondire le diverse tematiche legate agli usi civili e produttivi del mare, di confrontarsi con il cluster marittimo nonché di assistere alle modalità di gestione e risposta alle emergenze in mare, coordinate dalla sala operativa della capitaneria di porto di Gallipoli ed eseguite a terra o a bordo dai mezzi navali in dotazione alla guardia costiera.  

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scuola-lavoro per gli studenti del Nautico, tutti a bordo con la Guardia costiera

LeccePrima è in caricamento