rotate-mobile
Martedì, 18 Giugno 2024
Gallipoli Gallipoli

Il “falso” alla moda: sequestrati mille articoli con noti marchi contraffatti

I finanzieri di Gallipoli si sono concentrati sul titolare di un punto vendita nel mercato settimanale. La merce prodotta in Cina, poi importata in Italia per il passaggio finale: l'apposizione dei loghi

GALLIPOLI – Accessori di moda prodotti in Cina e rivenduti sulle piazze dopo l’apposizione di noti marchi, tra cui Prada, Louis Vuitton, Gucci e Chanel, giusto per citarne qualcuno. Il tutto, esposto in questo caso sulle bancarelle del mercato settimanale di Gallipoli. Sono circa un migliaio gli articoli, tra portafogli, borse, cinture e quant’altro, sequestrati dai militari della guardia di finanza della compagnia gallipolina nel corso di alcuni controlli svoltisi negli ultimi giorni.

I prodotti contraffatti, oltre a distorcere il mercato, sono potenzialmente persino dannosi per la salute e questi sono motivi più che sufficienti per non abbassare la guardia di fronte a un fenomeno ampiamente diffuso da molti anni. Nel caso specifico, le fiamme gialle gallipoline sono arrivate a ispezionare il titolare di un punto vendita di articoli di abbigliamento e accessori non in maniera casuale, ma al termine di un’attività investigativa.

Gli articoli sono stati sottoposti a sequestro probatorio proprio perché ritenuti contraffatti. E, stando agli accertamenti preliminari eseguiti dai finanzieri, come detto, la merce sarebbe stata prodotta in Cina e importata in Italia, dove avviene l’ultima fase della lavorazione, che consiste nel sottoporla a un processo di apposizione marchi contraffatti.

Il commerciante, un gallipolino sulla quarantina d’anni, è stato segnalato alla Procura di Lecce per l’ipotesi di reato di commercio di prodotti con segni falsi e ricettazione. Mentre le indagini proseguono per individuare la catena logistica, organizzativa e strutturale della filiera, oltre che per il riscontro di eventuali violazioni di natura doganale e tributaria.

LeccePrima è anche su Whatsapp. Seguici sul nostro canale.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il “falso” alla moda: sequestrati mille articoli con noti marchi contraffatti

LeccePrima è in caricamento