Gallipoli

Parte la processione dell’Addolorata. Al via i riti della Settimana Santa

Dalle 12 di oggi il primo sentito appuntamento dedicato alla commemorazione dei Misteri del periodo pasquale che introduce la città di Gallipoli nel lungo periodo dedicato ai riti della Settimana Santa. Presente il vescovo Filograna

GALLIPOLI - Da oggi la città bella di Gallipoli si addentra, in religioso e penitente silenzio, nei riti della Settimana Santa che prevede il lungo periodo dedicato alla commemorazione dei Misteri della passione, morte e resurrezione di Cristo. E in attesa del triduo pasquale questo venerdì, che precede la domenica della Palme, è dedicato alla memoria dei dolori della madonna Addolorata con la Confraternita di Santa Maria del Monte Carmelo che porta in processione il simulacro per le vie del centro storico e del borgo. Alle 12 in punto la città si ferma e la comunità gallipolina segue il simulacro della madonna Addolorata che varca la soglia della chiesa confraternale del Carmine, in via Fontò, per raggiungere la basilica cattedrale di Sant’Agata.

E dopo la messa officiata dal vescovo, monsignor Fernando Filograna alla presenza delle autorità civili, religiose e militari e l'esecuzione dell'oratorio sacro sui dolori di Maria e la passione del Cristo, la processione, che prende avvio intorno alle 14,30, percorre tutta la città. Il lungo e suggestivo percorso, dopo le soste pomeridiane per l’esecuzione dell’oratorio sacro nelle chiese di San Gerardo Maiella e del Sacro Cuore, si conclude all'imbrunire, con la suggestiva benedizione del mare e delle imbarcazioni da pesca sul bastione che domina il porto mercantile. Il tutto assorto in un silenzio quasi mistico, interrotto, al termine dell’ascolto della parola di Dio, della riflessione e della benedizione del parroco della basilica cattedrale, don Piero De Santis, dal suono delle sirene delle imbarcazioni e dal clacson delle auto.

Il ritrovo dei fedeli si concluderà in piazza della Repubblica nel centro storico. Per l’occasione è stata definita anche la relativa ordinanza a firma del comandante della polizia municipale, Paola Vitali, per disciplinare il traffico in occasione del passaggio della processione e per il periodo di svolgimento complessivo dei riti della Settimana Santa che culmineranno con la visita agli altari della Reposizione, e con le processioni del venerdì santo, detta de “l'Urnia”, e della Desolata.  

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Parte la processione dell’Addolorata. Al via i riti della Settimana Santa

LeccePrima è in caricamento