Domenica, 13 Giugno 2021
Gallipoli

Al Teatro Italia scocca “l’Ora del Rosario”. A Gallipoli in scena lo show di Fiorello

Dopo il successo a Brindisi stasera e domani lo spettacolo dello showman approda nella città bella per due ore di intrattenimento, racconti e risate. Posti tutti esauriti. Immagini e gag postati sui profili dei social. Nel 2001 aveva ritirato il Premio Barocco

GALLIPOLI - Il conto alla rovescia è finito e stasera, dopo le incursioni in città a colpi di selfie, video e gag con i passanti, per Fiorello è tempo di andare in scena. Stasera, con inizio alle 21, al Teatro Italia di Gallipoli è “L’ora del Rosario” la prima delle due serate in cui lo showman presenterà il suo nuovo spettacolo itinerante reduce dal recente successo nella tappa al teatro Verdi di Brindisi.

Questa sera e domani invece ecco il Fiore nazionale protagonista sul palco gallipolino per intrattenere il pubblico in due ore di puro divertimento tra aneddoti, racconti e risate. E applausi di compiacimento. Un ritorno tanto atteso nei teatri per Fiorello, tant’è che anche a Gallipoli in poche ore dall’apertura delle prevendite, si è registrato il tutto esaurito.      

Rosario Tindaro, semplicemente conosciuto e amato dal pubblico come Fiorello, torna sul palco, in una dimensione teatrale, con un nuovo spettacolo che, come lui stesso ha dichiarato, sarà analogico, fatto di puro intrattenimento. Protagonista con “l’Ora del Rosario” anche al Teatro Italia di Gallipoli tra aneddoti, racconti e gag in perfetto stile Fiorello, lo showman catanese darà ampio spazio anche alle consuete improvvisazioni. E cogliendo spunto anche dalle visite, dagli incontri e dalle incursioni tra i vicoli e le strade della città bella che lo hanno visto protagonista anche fuori dal palco nella giornata di ieri. Una consuetudine pre-spettacolo che Fiorello offre in tutte le sue tappe del suo tour artistico. 

E tanti saranno i temi trattati nelle due ore di spettacolo: dagli immancabili riferimenti all'attualità fino alle note di costume dei nostri giorni. Non mancheranno musica, gag, inediti e duetti di grande spessore con artisti del calibro di Mina e Tony Renis il quale, in collegamento da Las Vegas, regala allo showman una versione molto particolare della celebre “Quando, Quando Quando”. Ad accompagnarlo, sul palco, la band diretta da Enrico Cremonesi ed il trio vocale “I Gemelli di Guidonia” lanciato a Fuori programma in onda su Radiouno.

Autori dello spettacolo, oltre a Fiorello sono Francesco Bozzi, Claudio Fois, Piero Guerrera, Pierluigi Montebelli e Federico Taddia. La regia è di Giampiero Solari. Dopo Brindisi, e ora Gallipoli, i prossimi appuntamenti con “L’ora del Rosario” sono previsti a Cremona (28 e 29 marzo), Vicenza (30 e 31 marzo), Bergamo (11 e 12 aprile), Montecatini (14 e 15 aprile), Ferrara (17 e 18 aprile) e Chiavari (22 e 23 aprile). A poche ore dallo spettacolo Fiorello ha avuto modo di esprimere attraverso i social un suo messaggio di solidarietà per i tragici fatti di Tunisi: “La festa dei papà, funestata oggi dai tragici fatti di Tunisi.

Solidarietà totale a vittime e familiari” è stato il commento dell’artista siciliano. Per Fiorello (che nelle sue escursioni in città ha immortalato anche la spiaggia della Purità, la cattedrale, la chiesa di Santa Teresa, il castello, e il grattacielo postando le immagini e i commenti a corredo sui suoi profili dei social network)  si tratta di un gradito ritorno nella città di Gallipoli: nel 2001 infatti era già approdato nella città bella per ritirare il Premio Barocco del patron Fernando Cartenì. Domani sera, prima del suo secondo spettacolo, riceverà anche la visita e il saluto della città  da parte del sindaco Francesco Errico.      

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Al Teatro Italia scocca “l’Ora del Rosario”. A Gallipoli in scena lo show di Fiorello

LeccePrima è in caricamento