Domenica, 25 Luglio 2021
Gallipoli

Spiaggia della Purità, arriva la pulizia e spazza pure le polemiche

Il Comune ha provveduto alla raccolta dei rifiuti, disinfestazione e al setaccio della sabbia nel seno della città vecchia. Poi toccherà ai volontari dell'omonima associazione. Gallipoli 2012 aveva lamentato ritardi nella pulizia

Un momento della pulizia delle spiagge

GALLIPOLI - A stagione ormai avviata, e con a corredo le rimostranze palesate dall’associazione di Gallipoli 2012, per la spiaggia della Purità è arrivata la pulizia estiva. Il tratto di arenile dello scorcio più suggestivo della città vecchia è stato interessato, in questo ultimo week end, da un intervento di pulizia manuale e meccanica, comprensivo di disinfestazione,  da parte degli operatori della ditta “Navita”, la società che attualmente gestisce il servizio di igiene urbana nel territorio cittadino. Il servizio, attuato su input del sindaco Francesco Errico, ha consentito all'arenile del centro storico di presentarsi agli occhi dei fruitori interamente pulita.

L’intervento di pulizia straordinaria è servito per arginare lo stato di degrado della spiaggia della Purità ed è stato disposto dal Comune in attesa del servizio e delle cure del tratto di arenile del centro storico garantito dall’omonima associazione “Spiaggetta della Purità” che, come già lo scorso anno, ha proposto tale intervento volontario. In tale direzione, come chiarito dal Comune, la giunta ha già licenziato la relativa delibera di affidamento, anche se sulla questione si era aperto un fronte di polemica proprio per i ritardi dell’autorizzazione e soprattutto delle operazioni di pulizia.

 “Un intervento  a tutela di quella che resta, storicamente, la spiaggia dei gallipolini” dice il sindaco Errico, “e che noi vogliamo conservare in tutta la sua libera fruibilità ed accessibilità, come del resto ben indicato anche nel nostro programma elettorale. I fatti hanno dimostrato che le polemiche dei giorni scorsi sulla spiaggia della Purità sono state smentite dai fatti, visto che un'apposita delibera di giunta consente all'omonima associazione di continuare il servizio di pulizia già svolto ed autorizzato lo scorso anno dal commissario straordinario. In verità la richiesta dell’associazione contemplava anche altri servizi, quali il deposito-ombrelloni o le docce, ma preoccupati che ciò potesse dar adito a dubbi su una privatizzazione della spiaggia, abbiamo deciso di confermare il deliberato del Commissario ed interpretando le aspettative e la volontà dei gallipolini, abbiamo ritenuto opportuno fugare ogni sospetto”.

L'intervento di pulizia, che non ha avuto alcun costo aggiuntivo per il Comune, verrà replicato venerdì prossimo. Oltre alla pulizia e alla raccolta manuale dei rifiuti è stato programmato anche un servizio di disinfestazione della spiaggia e dell’area costiera. Poi è stato effettuato un ulteriore intervento con un mezzo specifico per la pulizia delle spiagge particolarmente adatto ed utile per setacciare e rimuovere dalla sabbia, materiale inquinante (alghe, bottiglie, materiale plastico in genere) e renderla così integralmente pulita dai corpi estranei e rifiuti.

“L'obiettivo è quello di tutelare il nostro decoro ambientale e conseguentemente l'immagine della città” aggiunge il primo cittadino, “che continua ad essere meta privilegiata di turisti e visitatori, come dimostrano le cifre di queste prime settimane estive. Rispetto ai dati dello scorso anno, infatti, i numeri registrano un saldo decisamente positivo, che comunicherò non appena ci saranno trasmessi i dati ufficiali e che premiano il lavoro di promozione e marketing svolto in questi mesi dall'amministrazione comunale”.

La pulizia della Purità, le multe per il conferimento non a norma dei rifiuti e della differenziata, l'apertura dell'ecocentro, sono tutti interventi che rimarcano, secondo quanto riferisce il sindaco Errico, l'impegno dell'amministrazione comunale e nello specifico degli assessori al decoro urbano, Felice Stasi e alla polizia municipale, Antonio Piteo, in favore delle politiche di decoro ambientale ed urbano nonché di valorizzazione dell'immagine della città. “L'impegno da parte nostra non manca” conclude il sindaco, “pur considerando la cronica carenza di personale dei vigili urbani, che comunque ringrazio per il lavoro svolto. Siamo impegnati su più fronti, dal commercio all'ambiente, per dare ordine e regole certe per tutti. E’ un lavoro certamente complesso, ma credo che i risultati registrati siano ben visibili a tutti”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Spiaggia della Purità, arriva la pulizia e spazza pure le polemiche

LeccePrima è in caricamento