Lunedì, 14 Giugno 2021
Gallipoli

Gallipoli pronto per l’esordio in D. Errico e Barone ritrovano l’intesa

La formazione di mister Volturo attesa domenica dalla prima trasferta campana a Pomigliano. Messaggi augurali e collaborativi del sindaco e del presidente giallorosso dopo le frizioni della passata stagione. Lavori ok allo stadio Bianco

La curva sud a Gallipoli

GALLIPOLI – Se sul tema controverso del turismo e delle criticità della città  sono sempre “in campo” polemiche e frizioni, almeno sotto il profilo della pax calcistica sembra tornata l’unità di intenti tra la società del Gallipoli calcio e l’amministrazione comunale. Il tutto nell’immediata vigilia del debutto in campionato dei giallorossi, guidati da mister Volturo, impegnati nella prima trasferta in terra campana del torneo di serie D, in quel di Pomigliano. Gara per altro che si giocherà a porte chiuse, salvo ripensamenti in extremis degli organi federali, atteso che la squadra granata deve ancora giocare un turno con i cancelli di casa serrati per scontare un provvedimento dello scorso anno. All’appello e al messaggio augurale del presidente del sodalizio giallorosso Marcello Barone a fatto seguito, con egual tenore, anche il sostegno e la vicinanza manifestata dall’amministrazione comunale del sindaco Francesco Errico. E il tutto fa sperare che le tribolazioni della scorsa stagione possano finalmente essere riposte nel dimenticatoio.            

“Domenica scenderemo in campo a Pomigliano per il nostro debutto nel campionato di serie D” ha detto il presidente del Gallo, “e pur essendo consapevoli che il gruppo a disposizione di mister Volturo sia ancora incompleto e necessiti di un paio di inserimenti, posso dire con certezza assoluta di aver visto in queste settimane una squadra compatta, sicura e determinata. Non abbiamo alcuna pretesa, il nostro obiettivo stagionale è, e resta, la salvezza” precisa Barone, “provando magari a toglierci qualche soddisfazione, ma per raggiungerlo abbiamo bisogno di una grande collaborazione da parte di tutti: dei tifosi, che sottoscrivano numerosi gli abbonamenti ed affollino le tribune dell’Antonio Bianco, del tessuto commerciale di Gallipoli che partecipi attivamente sotto forma di sponsor alla vita della società e dell’amministrazione comunale per quanto nelle proprie possibilità. Tutti uniti e decisi a marciare insieme verso un unico risultato”.

E all’appello del numero uno giallorosso fa da sponda anche  l’augurio e il messaggio che rimbalza da Palazzo Balsamo. “A nome mio personale, dell’assessore allo sport, Giovanni Fiore, dell’amministrazione comunale e della città di Gallipoli rivolgo un sincero in bocca al lupo al presidente Marcello Barone ed alla nostra squadra di calcio, chiamata a difendere i colori giallorossi, a noi tanto cari, nell’impegnativo e difficile torneo di serie D” recita la nota a firma del sindaco Errico, “sono certo che i ragazzi allenati da mister Volturo sin dal primo impegno, previsto domenica prossima in quel di Pomigliano, avranno la possibilità di dimostrare tutto il loro valore, onorando sul campo il blasone ed il prestigio della nostra squadra di calcio. La serie D, dopo le ultime traversie che ha dovuto affrontare la nostra squadra” si legge ancora nel documento del Comune, “rappresenta ad oggi un importante obiettivo che ha saputo conquistare il presidente Marcello Barone, cui va riconosciuta la capacità manageriale che, accanto all’impegno finanziario ed all’amore per i colori giallorossi, ha consentito di ottenere successi di anno in anno, per la gioia dei nostri impagabili tifosi, che come sempre non hanno mai fatto mancare il loro sostegno e la loro vicinanza alla squadra. Per questo motivo al presidente Barone va il ringraziamento dell’amministrazione comunale per quanto ha fatto durante la sua gestione e per quanto, sono certo, continuerà a fare per il bene dei colori giallorossi”.

Toni più distesi e parole più concilianti rispetto agli scontri dialettici tra Barone e Errico che hanno caratterizzato le fasi di chiusura della scorsa stagione agonistica e le polemiche sui lavori allo stadio ormai finalmente portati a compimento come annunciato. Interventi che hanno consentito di adeguare lo stadio “Bianco” alla normativa prevista da parte della Lega nazionale dilettanti e necessari per permettere alla squadra del Gallipoli di disputare le partite casalinghe sul terreno amico. Nel dettaglio i lavori avviati già nelle scorse settimane di agosto hanno interessato l’eliminazione del dislivello, il ripristino dell’impianto di irrigazione del terreno di gioco, la sistemazione degli spogliatoi e la tracciatura delle aree tecniche delle panchine, per un impegno complessivo di circa 10mila euro. Fondi che si sommano agli altri 40mila già investiti per lo stadio e che riguardano la messa in sicurezza della copertura della tribuna ovest e le opere necessarie alla rivisitazione della postazione fissa, per le riprese televisive, esistente sulla tribuna est.  “Ho letto e condivido pienamente l’invito di Barone alla coesione, da parte di tutti, per il bene e l’interesse del nostro team” commenta ancora Errico, “e l’amministrazione comunale non può che essere concorde in ciò, anche perché abbiamo sempre fatto quanto è nelle nostre possibilità per sostenere e supportare la società e la squadra di calcio e su questa linea intendiamo continuare, visto che il Gallipoli rappresenta un patrimonio, non solo sportivo, per la nostra città. Per questo motivo rinnovo il mio in bocca al lupo per l’imminente torneo di Serie D, al presidente Barone, ai suoi collaboratori, a mister Volturo e a tutta la squadra, alla quale chiedo di difendere sempre con orgoglio e amore i colori giallorossi. E come sempre ‘Forza magico Gallo!”

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gallipoli pronto per l’esordio in D. Errico e Barone ritrovano l’intesa

LeccePrima è in caricamento