Venerdì, 23 Luglio 2021
Gallipoli

Strada dei Lidi, non solo barriere agli ingressi. Presto attive anche le telecamere

La giunta comunale ha autorizzato la direzione dei lavori a sospendere le opere che riprenderanno dopo il 30 settembre. Si procederà solo con gli interventi per l’illuminazione e con la cura delle aiuole che resta in capo alla ditta esecutrice. Blocchi agli accessi e videosorveglianza

GALLIPOLI - La stagione della nuova Strada dei Lidi sul litorale della Baia Verde di Gallipoli è pronta a prendere forma dopo il completamento di buona parte degli interventi previsti  dalla perizia di variante disposta dall’amministrazione comunale per eliminare le criticità riscontrate in questi anni e sulla base delle prescrizioni riportate nei pareri forniti dalla Regione Puglia.

In questi giorni la giunta comunale del sindaco Stefano Minerva ha infatti autorizzato la direzione dei lavori a procedere alla sospensione dei lavori fino al prossimo 30 settembre, ferma restando la priorità di procedere all’installazione dell’illuminazione pubblica prevista nel tratto compreso tra il secondo ingresso della Baia Verde ed il Canale dei Samari. E che sarà eseguita non appena le apparecchiature saranno consegnate.

Nel frattempo la nuova veste del percorso pedonale e ciclistico sarà letteralmente “blindato” per non consentire a nessuno di utilizzare impropriamente quel tratto della litoranea sud che un’apposita ordinanza in arrivo, e predisposta dal comando della polizia locale, destinerà esclusivamente ai pedoni e al percorso ciclabile.

Come di fatto già avviene da diversi mesi i due accessi saranno bloccati alle auto e presto arriveranno le nuove barriere metalliche a protezione e amovibili in caso di emergenza per garantire il passaggio dei mezzi di soccorso. Ma non solo.

Secondo le indicazioni già fornite dall’assessorato ai Lavori pubblici, retto da Biagio Palumbo, e in accordo con il comando della polizia municipale, in corrispondenza  dell'inizio e della fine del tratto della Strada dei Lidi saranno attivate anche delle telecamere di videsorveglianza. 7

Oltre al percorso promiscuo pedonale e ciclabile sul quel tratto della litoranea è ora consentito il solo transito dei veicoli adibiti a servizi di polizia o antincendio, di protezione civile e delle ambulanze, nelle situazioni contingibili ed urgenti, e dei mezzi per il ritiro dei rifiuti. Nonché dei veicoli adibiti al trasporto dei merci e scorte alimentari e bevande al servizio degli stabilimenti balneari presenti sul tratto della litoranea e che sono espressamente autorizzati con apposito pass, per il tempo strettamente necessario alle operazioni di carico e scarico, nella fascia dalle 7 alle 10, salvo ulteriori autorizzazioni straordinarie.

E’ consentito inoltre il solo transito per i mezzi utilizzati per il trasporto di persone con differente abilità alle quali verrà assegnato un apposito pass, solo se la persona intestataria dello stesso è presente sul veicolo e per il tempo strettamente necessario alla fermata nel luogo idoneo alla fruizione del litorale da parte delle stesse.

Garantito inoltre  il passaggio dei mezzi utilizzati dalla ditta appaltatrice (il raggruppamento Ati Fea srl di Castelfranco Emilia e La Macchia società cooperativa),  per l'innaffiatura e la cura del verde impiantato nelle aiuole esistenti ai lati del percorso.

La sospensione dei lavori per l’estate, come spiegato dagli uffici comunali, non riguarda la manutenzione e la cura del verde impiantato che deve essere costantemente annaffiato e tutelato per evitare qualunque danneggiamento.

Alla fine di settembre si procederà al completamento e alla consegna delle opere di riqualificazione e al relativo collaudo definitivo e si potrà procedere anche alla piantumazione nei nuovi alberi del progetto di una delle tre pinete multifunzionale prevista nel tratto retrodunale della litoranea nell’area del parcheggio stagionale sui terreni tornati in possesso del Comune.

Strada dei Lidi 6-2

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Strada dei Lidi, non solo barriere agli ingressi. Presto attive anche le telecamere

LeccePrima è in caricamento