Sabato, 19 Giugno 2021
Gallipoli

Suolo pubblico e intrattenimento musicale nei locali. Intensificati controlli dei vigili

Avviati i servizi di verifica della polizia locale disposti dal neo comandante Orefice per il rispetto dell'occupazione del suolo pubblico e dell'ordinanza sulle attività di intrattenimento. Al settaccio 15 esercizi pubblici. Riscontrate diverse violazioni

GALLIPOLI – In attesa dello sblocco per le assunzioni stagionali per implementare l’organico del comando di via Pavia si intensificano le attività di controllo della polizia locale sul territorio gallipolino. E ancora una volta l’occupazione del suolo pubblico e il rispetto delle emissioni acustiche per le attività di intrattenimento dei locali sono le situazioni calde da tenere sotto osservazione e non sempre facilmente calmierabili in tutte le zone della città e con l’organico ancora sottodimensionato.

Comunque già dalla scorsa settimana si è provveduto ad avviare servizi specifici su disposizione dell’assessore alla polizia locale, Antonio Piteo e con il coordinamento del comandante Antonio Orefice (nominato con apposita convenzione con il Comune di Galatina in sostituzione della dirigente di settore Paola Vitali in congedo), finalizzati proprio al contrasto dell’occupazione abusiva del suolo pubblico e al rispetto dell’ordinanza del sindaco finalizzata, tra l’altro, al rispetto e alla tutela della quiete pubblica e privata, tutelando i residenti dai diffusi fenomeni di inquinamento acustico.

Gli agenti della polizia municipale hanno così controllato, durante le ore serali e notturne, 15 esercizi pubblici in diverse aree della città, riscontrando alcune evidenti violazioni di natura amministrativa. Si è, proceduto, quindi, a contestare le violazioni per irregolarità o difformità per l’occupazione di suolo pubblico con contestuale diffida al rispetto dell’osservanza della predetta ordinanza. Nel corso delle verifiche sono state riscontrate anche particolari criticità, che saranno affrontate nelle sedi opportune.

La crescita esponenziale di strutture dedite alla somministrazione di alimenti e bevande, nonché ad attività di intrattenimento di vario tipo, unitamente alla presenza dei turisti che affollano, sempre più numerosi di anno in anno, a Gallipoli, determina, puntualmente la necessità dell’intensificazione dei servizi di controllo mirati e straordinari da effettuare nell’ambito del territorio urbano, finalizzati a scongiurare e scoraggiare tutte quelle condotte che creano situazioni di disagio e di degrado o che sono, comunque, irrispettose di norme di comportamento.

“Nonostante l’esiguità delle risorse di organico” spiegano dal comando di via Pavia, “e in attesa che si sblocchino le attese assunzioni di personale stagionale, impedite dalla norma del decreto legge 78/2015 che è in procinto di essere modificata e che concorre a rendere più gravoso e limitato il lavoro della polizia municipale, si stanno perseguendo comunque gli standard di efficienza già conseguiti nel recente passato, al fine di garantire la sicurezza e la legalità nella città, anche con la fattiva collaborazione delle altre forze di polizia”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Suolo pubblico e intrattenimento musicale nei locali. Intensificati controlli dei vigili

LeccePrima è in caricamento