Martedì, 27 Luglio 2021
Gallipoli

Tennis tavolo primi punti per il “Citta Bella”. Battuto in casa il Brindisi

Dopo le prime due sconfitte nel torneo di C2 la squadra gallipolina si rilancia vincendo con il Brindisi e ora punta alla conquista della salvezza. Cataldi: “Preparazione dura, ma ora siamo competitivi”. Decisivo sostegno degli sponsor

GALLIPOLI  - Arrivano i primi due punti della stagione, conquistati nel campionato di serie C2, per il “Città Bella Gallipoli”, unico team a difendere, per il terzo anno consecutivo, i colori della città nel torneo di tennis tavolo.

La squadra composta da Stefano De Pascalis, Davide Tuccio, Domenico Fedele e Roberto Cataldi (vicepresidente e responsabile del team) ha infatti regolato nell’ultimo match casalingo, con il risultato di 5-1, il Brindisi e dopo le due sconfitte iniziali nel torneo del girone B la compagine gallipolina spera ora nella svolta e nel rilancio in campionato. Un torneo che dopo i tre turni del girone di andata vede a punteggio pieno la veterana Utopia sport Vernole e la rivelazione tennis tavolo Mesagne.

Proprio il team brindisino ospiterà il Città Bella nella prossima gara di campionato. La squadra gallipolina con la vittoria contro il Brindisi (alla gara ha assistito anche l’assessore comunale allo sport, Giovanni Fiore) ha posto le basi per un recupero dopo un inizio del torneo condizionato da vari fattori.

“Abbiamo sofferto nelle scorse settimane” spiega Roberto Cataldi, “per una preparazione che ancora doveva andare a regime, stante anche gli impegni professionali e personali dei nostri atleti. Ora, invece, siamo pronti a dare battaglia per tenere alto il nome di Gallipoli nel tennistavolo e raggiungere una salvezza quanto mai importante, considerando l’alto livello del campionato”.  

Un successo che assume ancor di più valore considerando che la squadra è riuscita a iscriversi al campionato solo al fotofinish, a causa dei problemi economici che attanagliano le squadre dilettantistiche. “Senza il decisivo apporto del nostro main sponsor, il Samsara Beach” conferma infatti il vicepresidente Cataldi, “e senza il supporto della Carlino Tourist, avremmo dovuto rinunciare al campionato. Per questo va dato loro il giusto atto ed il doveroso ringraziamento, perchè se il tennistavolo a Gallipoli non è scomparso, è merito esclusivamente loro”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tennis tavolo primi punti per il “Citta Bella”. Battuto in casa il Brindisi

LeccePrima è in caricamento