Domenica, 25 Luglio 2021
Gallipoli

“Troppi silenzi sulle indagini a palazzo? Accuse dei soliti sciacalli”

Dura replica dei consiglieri comunali del Pd, Mariello e Piccolo, e del coordinatore cittadino Bardi dopo le accuse mosse dalla civica Gallipoli 2012 alla maggioranza del sindaco Errico. “I soliti noti sanno gettare soltanto fango”

Mariello e il vicesindaco con Blasi (reperorio).

GALLIPOLI - Indagini in corso, sospetti e polemiche all’ombra di palazzo Balsamo. E dopo la sferzata della civica di Gallipoli 2012, sui “silenzi” e la mancata presa di posizione della maggioranza del sindaco Errico sull’inchiesta preventiva avviata su alcuni atti amministrativi attenzionati dopo un esposto in Procura, arriva la replica del Pd gallipolino che segue una prima esternazione del gruppo Udc. E il gruppo consiliare dei democratici costituito da Enzo Mariello e Pietro Paolo Piccolo e il coordinatore cittadino Silvio Bardi non vanno certo per il sottile.

Stigmatizzando, e non poco, l’atto d’accusa mosso dall’associazione politico culturale che fa riferimento ad Aldo Petrucci e al consigliere Luigi Suez. E l’atteggiamento di chi è ulteriormente pronto a cavalcare l’onda delle polemiche strumentali. “Ancora una volta i soliti noti continuano nella loro attività di sciacallaggio gioendo quando la propria azione può creare problemi agli avversari” commentano aspramente dal Pd, “la solidarietà non né necessario darla in pubblico, ma la si da continuamente, ogni ora ed ogni giorno, lavorando affianco a chi si è caricato l’onere di dare dignità alla nostra città e alla nostra comunità. Al sindaco Errico, al vice sindaco Greco e agi assessori Piteo e Stasi è stato già dato dal primo momento il nostro incondizionato appoggio e la nostra fiducia per la loro attività amministrativa. Siamo altresì sicuri che l’esito delle indagini rafforzerà ancora di più il loro trasparente operato”. Da qui il monito che Bardi e il gruppo consiliare rivolgono agli oppositori.

“I signori sciacalli invece di continuare ad infangare l’operato di questa amministrazione e di chi lavora e si impegna con grande abnegazione devono cercare, se ne sono capaci, di proporre politicamente qualcosa di concreto e di agire per il bene della nostra Gallipoli”. Al sindaco Errico e agli assessori invece l’invito conclusivo del Pd a “proseguire nella propria azione di concreto rinnovamento intrapresa dalla maggioranza nella convinzione che la comunità è sempre vicina ed è pronta a condannare con fermezza chi attraverso azioni ed attacchi vergognosi cerca di far tornare Gallipoli al collasso e alla rassegnazione”. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

“Troppi silenzi sulle indagini a palazzo? Accuse dei soliti sciacalli”

LeccePrima è in caricamento