Notizie da Gallipoli

Truffa e peculato, a processo il primario di pediatra del "Sacro Cuore"

Per l'accusa il professionista si sarebbe fatto pagare in nero dai pazienti e avrebbe beneficiato illegittimamente dell'indennità di 70mila euro

L'ospedale di Gallipoli.

LECCE - Avrebbe preso i soldi dai pazienti senza rilasciare la ricevuta e senza versare gli importi dovuti alla Asl, beneficiando però dell'indennità sullo stipendio prevista dall'ente per i professionisti che, come lui, lavorano in intramoenia. E il “premio” in questo caso era di 70mila euro.

Racconta questo l'inchiesta condotta dal pubblico ministero Emilio Arnesano con la guardia di finanza di Tricase nei riguardi del primario di pediatria presso l'ospedale “Sacro Cuore di Gesù” di Gallipoli Giovanni Pepe, di 63 anni, che ora dovrà rispondere dal banco degli imputati di truffa aggravata e peculato. Il processo si aprirà il 5 settembre dinanzi ai giudici della seconda sezione penale.

Lo ha deciso il gup Vincenzo Brancato al termine dell'udienza preliminare che si è tenuta in mattinata e nel corso della quale l'avvocato difensore Stefano De Francesco aveva chiesto il proscioglimento per entrambi i reati, ritenendo infondata principalmente la contestazione di peculato, alla luce dei recenti orientamenti della Corte di Cassazione.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il giudice ha invece ritenuto che i presunti illeciti (avvenuti tra il 2010 e il 2014) debbano essere approfonditi a dibattimento, accogliendo così la richiesta di rinvio a giudizio della procura, rappresentata dal pubblico ministero Stefania Mininni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nel biglietto insanguinato mappa e annotazioni su come agire

  • Prima svolta, preso il presunto killer di Eleonora e Daniele

  • Duplice omicidio: assassino ripreso per dei secondi, ha ucciso con pugnale da sub

  • Duplice omicidio: autopsia sui corpi delle vittime, perquisizioni nelle case

  • Impeto e rabbia, dinamica di un duplice omicidio su cui s'interroga una città

  • Giovane turista fa il bagno e sul fondale ritrova bacino in ceramica del XIV secolo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento