Domenica, 19 Settembre 2021
Gallipoli Gallipoli

Un Gallipoli spuntato delude contro la Pistoiese

Gli uomini di Bonetti mancano i tre punti nel finale sprecando una serie di buone occasione da gol. Amaro in bocca per il rigore non trasformato, seguito da un gol regolare, ma ingiustamente annullato

VINCENZO BARBA-gallipoli-4

Il Gallipoli si morde le mani, ed è già la seconda volta. Una disattenzione a Taranto era costata la sconfitta, oggi gli uomini di Bonetti mancano i tre punti nel finale sprecando una serie di buone occasione da gol. Il tecnico bresciano non può contare sulla coppia dei sogni Di Gennaro - Ginestra e schiera un 4-4-2 che pende a sinistra, dove agisce Cini mentre a destra viene riproposto Vastola. In attacco è il giovane Cigan a fare coppia con Morello. La partenza è come da copione, ma non quello di mister Bonetti.

E' il copione che si è visto in più di un'occasione all'Antonio Bianco, ultima volta contro il Sorrento. Passano 4 minuti e la Pistoiese esulta: Motta mette alle spalle di Rossi per l'ennesimo gol subito da dentro l'area piccola. Il Gallipoli come sempre reagisce subito e trova il pareggio quando Correa disegna il corridoio nel quale Morello è bravissimo a infilarsi prima di battere Mareggini e festeggiare la seconda marcatura stagionale in campionato. Il gol non cambia però lo spartito della gara che vede la Pistoiese mettere alle strette un Gallipoli non brillante, con Rossi protagonista in più di un'occasione.

Nella ripresa il Gallipoli sembra più vivace e sfiora il vantaggio prima con Cigan che di testa manda a lato e poi con un'azione bellissima: scambio in corsa Vastola Morello e palla per Cigan, Mareggini respinge il diagonale del rumeno e Ballardini salva miracolosamente sull'accorrente Cini. E' un crescendo quello dei giallorossi che hanno l'occasione più grande a 5 dal termine quando Molinari viene atterrato in area sul cross di Correa. Dal dischetto va Morello ma Mareggini si supera volando a respingere, Morello si avventa ancora sul pallone e mette dentro, ma il direttore di gara vede un fallo di mano inesistente e ammonisce il bomber salentino. Nei minuti di recupero è ancora Mareggini a dire no a Morello e congelare il risultato sull'1-1. Un pareggio che lascia l'amaro in bocca sia per l'episodio del gol annullato ma anche perché con una vittoria il Gallo avrebbe mosso la classifica in maniera importante.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un Gallipoli spuntato delude contro la Pistoiese

LeccePrima è in caricamento