Mercoledì, 4 Agosto 2021
Gallipoli

Verifiche al mercato settimanale. Capitaneria: sequestri e denunce

Controlli della guardia costiera nell'area mercatale e nei locali. Pizzicati due ambulanti abusivi che vendevano prodotto ittico sotto misura. Denunciato anche un ristoratore del litorale che "proponeva" ai clienti tonno rosso

GALLIPOLI - Ancora una volta venditori abusivi e ristoratori fuori regola finiti nella rete dei controlli della capitaneria di porto di Gallipoli. L’attività di verifica si è concentrata negli ultimi giorni lungo il litorale ionico e nell’ambito del mercato settimanale del mercoledì. 

Gli accertamenti in un ristorante del litorale di Gallipoli hanno fatto scattare l’ennesima denuncia all’autorità giudiziaria del titolare. Il personale della Guardia costiera ha appurato che il ristoratore proponeva ai clienti del locale “tonno pinna gialla” facendolo passare per tonno rosso, prodotto ittico quest’ultimo di maggior pregio. Come noto la pesca del tonno rosso è vietata ed è consentita in particolari periodi dell’anno soltanto su disposizione del Ministero delle politiche agricole e forestali. I militari della Capitaneria di porto hanno pertanto provveduto a sequestrare il prodotto ittico in questione e facendo scattare la denuncia per il titolare del ristorante. 

Inoltre durante i controlli effettuati presso il mercato settimanale della cittadina ionica, nell’area di via Alfieri, i militari della Capitaneria di porto, unitamente al personale della polizia municipale, hanno individuato due venditori ambulanti che, oltre ad esercitare abusivamente tale attività commercializzavano prodotto ittico di taglia inferiore alla minima consentita per legge. Anche qui sono scattati provvedimenti e sequestri.

I militari hanno provveduto al sequestro penale del prodotto sottomisura ed al sequestro amministrativo del restante prodotto ittico che, è stato comunque giudicato idoneo al consumo da parte del personale della Asl territoriale. Per tale motivo il pesce sequestrato veniva successivamente donato in beneficenza all’Istituto delle suore carmelitane del monastero di Santa Teresa del centro storico di Gallipoli.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Verifiche al mercato settimanale. Capitaneria: sequestri e denunce

LeccePrima è in caricamento