Mercoledì, 28 Luglio 2021
S.M. Leuca

Al via il progetto "Leuca città di ville"

La Commissione cultura della Provincia sarà in trasferta lunedì 30 luglio a Santa Maria di Leuca per avviare il progetto nel quadro di valorizzazione del patrimonio architettonico del Salento

palazzo dei celestini3-15

La Commissione cultura della Provincia di Lecce, presieduta da Claudio Casciaro, sarà in trasferta lunedì 30 luglio, alle 10.30, a Santa Maria di Leuca per avviare il progetto "Leuca Città di Ville", nel quadro di valorizzazione del patrimonio artistico ed architettonico del Salento.

L'iniziativa rientra nel programma delle Commissioni consiliari provinciali itineranti promosse dal presidente Casciaro, che ha già toccato Otranto, Muro Leccese, Poggiardo, Vaste, Ruffano, Gallipoli, Casaranello e Roca Vecchia.

All'incontro di lunedì, che si svolgerà presso Villa Daniele, interverranno, oltre al presidente Claudio Casciaro e ai componenti della VII Commissione consiliare, il sindaco di Castrignano del Capo Antonio Ferraro, l'assessore alla Cultura Franco Petracca, il presidente del Consorzio dei Comuni del Capo di Leuca Cosimo Del Casale, il presidente della Pro loco De Mitri, padre Corrado Morciano del Circolo culturale "La Ristola", e Gaetano Daniele, Attilio Caroli Caputo e Massimo Colosso in rappresentanza dei proprietari delle Ville di Leuca.

Le cronache registrano la costruzione della prima villa a Leuca da parte del cavaliere Giacomo Arditi nel 1857, operazione che avviò la trasformazione di Leuca da cittadella santa a cittadella della villeggiatura. Le famiglie notabili dei paesi vicini imitarono l'esempio del cavaliere Arditi costruendo sul lungomare, in pochi anni, le ville che oggi rendono Leuca un luogo unico. I progettisti Rossi Ruggieri e Carlo Luigi Arditi scelsero stili originalissimi: il francese, lo jonico -classico, il gotico (Villa Mellacqua), l'arabo (Villa De Francesco-Licci), il moresco (Villa Daniele), il cinese (Villa Episcopo), tanto che Vincenzo Cazzato nel '92 coniò la definizione di "Paradiso dell'eclettismo".

E' in questo quadro storico che la Commissione Cultura della Provincia di Lecce intende avviare un progetto di valorizzazione dell'unicum architettonico rappresentato dalle Ville di Leuca su cui si rifletterà nell'incontro programmato per lunedì prossimo.

"Questo progetto si inserisce a pieno titolo nel programma che l'amministrazione del presidente Giovanni Pellegrino (che ha anche la delega alle Attività culturali) si è data di un progetto che valorizzi sempre di più il grande patrimonio artistico e culturale del Salento, per una promozione del territorio e per rafforzare l'immagine di una terra ricca di bellezze naturali, artistiche, architettoniche e di grande ospitalità" - dichiara Claudio Casciaro. E aggiunge: "Sono fermamente convinto che questi beni materiali, ma anche immateriali, siano una delle nostre principali ricchezze. E per questo lo sforzo degli amministratori, ma di tutti i salentini, va rivolto in questa direzione".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Al via il progetto "Leuca città di ville"

LeccePrima è in caricamento