Notizie da S.M. Leuca

Annega mentre tenta di liberare una cima. Dramma nelle acque del porto

Quando i sanitari del 118 sono giunti nell'insenatura attrezzata di Santa Maria di Leuca, per Fabio Galati, 44 anni, non c'era più nulla da fare. L'uomo, residente a Castrignano del Capo, lavorava come marittimo. Molto conosciuto in zona, lascia due figli

Il porto di Leuca.

SANTA MARIA DI LEUCA (Castrignano del Capo) – Un’altra tragedia del mare, 24 ore dopo la morte di un turista tedesco nelle acque di Baia Verde, a Gallipoli, nel primo giorno di vacanza nel Salento. Nella serata odierna, nel porto di Santa Maria di Leuca, è deceduto Fabio Galati, di 44 anni. 

L’uomo sarebbe annegato - resta da stabilire se a causa di un malore - nel tentativo di liberare una cima impigliata nell’elica di un’imbarcazione, un peschereccio. Quando sul posto sono arrivati i sanitari del 118 - erano già presenti i militari della capitaneria di porto di Gallipoli - per il 44enne non c'era più nulla da fare. Sul posto anche i carabinieri della compagnia di Tricase.

Molto conosciuto in zona, lavorava d'estate come marittimo per la ditta “Colaci mare”,  conducendo le imbarcazioni turistiche, e aveva due figli ancora piccoli. Era nato a Basilea, in Svizzera, ma era residente a Castrigano del Capo. La famiglia è molto nota in zona. Lo zio, Ottavio Galati, per anni è stato in consiglio comunale ed ha rivestito anche l'incarico di assessore.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo colpo al business della droga a Melissano: all’alba 23 in manette

  • Puglia, positivo il 13 per cento dei tamponi. Un cluster a Castrignano de' Greci

  • Notte di terrore: entrano in casa in quattro, uomo bloccato e rapinato

  • Il lusso targato Renè de Picciotto: dal lido di Savelletri alla terrazza pensile di Lecce

  • Cosparso di escrementi e bruciato con le sigarette a 3 anni se si opponeva alle molestie: otto anni al padre e allo zio

  • Covid-19, balzo al 6,5 per cento dei nuovi infetti: sono 350 in Puglia

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento