S.M. Leuca

Messo alle strette, consegna cocaina e denaro: 31enne ai domiciliari

I carabinieri del nucleo operativo della compagnia di Tricase sono intervenuti dopo aver osservato i movimenti intorno all'abitazione

ACQUARICA DEL CAPO – I carabinieri del nucleo operativo della compagnia di Tricase hanno tratto in arresto per detenzione a fini di spaccio di sostanza stupefacente Marco Occhilupo, 31 anni.

I militari, impegnati nell’ambito di un piano di controllo per la prevenzione dei reati di natura predatoria – soprattutto furti e rapine - nella zona di Tricase, Presicce ed Acquarica, sono intervenuti solo dopo aver avuto una serie di riscontri dai servizi di osservazione condotti in borghese e con auto di copertura per studiare i movimenti intorno all'abitazione dell’uomo e le sue frequentazioni: si riteneva, infatti, che potesse aver dato inizio ad una attività di spaccio approfittando della sua condizione di persona assolutamente non nota alle forze dell'ordine.

OCCHILUPO MARCO-2Alla vista dei carabinieri, Occhilupo ha consegnato spontaneamente 60 grammi di cocaina e 10 grammi “mannite”, sostanza da taglio, che aveva nascosto in casa, oltre alla somma in contanti di oltre mille e cinquecento euro in banconote di vario taglio ritenute provento dell’attività illecita.

I militari hanno comunque voluto effettuare un’accurata perquisizione, sia all’interno che nelle pertinenze dell’abitazione, ma con esito negativo eccezion fatta per il ritrovamento di un bilancino elettronico. Per il 31enne il pubblico ministero di turno ha disposto gli arresti domiciliari.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Messo alle strette, consegna cocaina e denaro: 31enne ai domiciliari

LeccePrima è in caricamento