Domenica, 25 Luglio 2021
S.M. Leuca

Trovato in casa con 32 grammi di "maria". In manette 27enne

L'uomo, noto alle forze dell'ordine, è stato arrestato dai carabinieri di Tricase, con l'accusa di detenzione di stupefacenti. Per farsi aprire la porta, i militari dell'Arma hanno inviato gli agenti di polizia municipale

TRICASE - Un 27enne di Tricase è stato arrestato dai carabinieri del nucleo operativo e radiomobile della compagnia di Tricase, in collaborazione con agenti della polizia locale. Francesco Torsello, già noto alle forze dell'ordine,  è finito nei guai con l'accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

Ormai da diverso tempo, davanti all’abitazione dell’uomo, i militari avevano notato un continuo viavai di individui, molti dei quali già conosciuti per essere consumatori occasionali o abituali di stupefacenti, i quali a tutte le ore del giorno e anche della notte si recavano a casa di Torsello e, una volta entrati, ne uscivano subito dopo.

A seguito di svariate perquisizioni, i carabinieri hanno rinvenuto dosi di marijuana contenute in piccole confezioni di plastica, sigillate con del nastro isolante di colore nero. Ulteriori informazioni raccolte hanno permesso di sapere che il giorno precedente il 27enne aveva fatto un cospicuo acquisto di marijuana, da vendere ai suoi clienti.

Nel pomeriggio di sabato, gli uomini in divisa hanno optato per il blitz nell’abitazione del ragazzo. Ben sapendo che l’uomo vive con la moglie e quattro figli e che, dati i suoi trascorsi, agisce con cautela e circospezione pronto a comportarsi in modo tale da sfuggire i controlli dei militari, è stato richiesto anche il sostegno degli agenti di polizia municipale: questi ultimi si sono presentati in casa dell'arrestato, sapendo che a loro avrebbe aperto la porta. Subito dietro di loro, però, si sono materializzati i carabinieri.

Colto di sorpresa, Torsello non ha avuto il tempo di nascondere o gettare la sostanza stupefacente che custodiva, già confezionata, sulla mensola del camino. Anche il maldestro tentativo da parte della moglie dell’uomo di nascondere all’interno della biancheria intima il maggior numero di dosi possibile non ha avuto l’esito sperato dai coniugi. Anche la compagna è stata perquisita, permettendo di rintracciare lo stupefacente nascosto.

Accompagnato  in caserma, Francesco Torsello si è assunto la responsabilità della detenzione dei 32 grammi di marijuana rinvenuti all’interno della sua abitazione assieme ad un bilancino di precisione e materiale per il confezionamento delle dosi. tutto il materiale  è finito sotto sequestro mentre, ai polsi dell'uomo, sono scattate le manette Dell'arresto è stato informato il pm di turno, Roberta Licci. Lo stesso magistrato valuterà la posizione della moglie dell’arrestato che per ora è stata segnalata in stato di libertà.

Gallery

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Trovato in casa con 32 grammi di "maria". In manette 27enne

LeccePrima è in caricamento