Sabato, 31 Luglio 2021
S.M. Leuca Via Giuseppe Mazzini

Nel centro scommesse spunta la bisca clandestina. Denunciati in 12

Il titolare di un locale di Taurisano è stato denunciato per esercizio abusivo di attività di gioco scommessa. Un uomo ha allertato la polizia, dopo aver perso 7 mila euro al tavolo da gioco. Deferiti tutti i partecipanti

@TM News/Infophoto

RACALE - Ha chiamato i poliziotti del commissariato di Taurisano, nel cuore della notte, che era ormai provato, angustiato per quanto accaduto. Oltre 7 mila euro persi durante una partita a carte. Bruciati. Evaporati.

Gli agenti hanno raggiunto il locale di via Mazzini,  a Racale, il centro scommesse in cui è stato inferto il duro colpo all'uomo, e alle sue tasche, trovando l'edificio serrato, con la saracinesca abbassata ma con una luce, piuttosto fioca, che proveniva dai locali interni. I poliziotti sono intervenuti,  rintracciando alcuni individui intenti a giocare on-line e, in una stanza adiacente, altri giocatori alle prese con poker, tutt'altro che virtuali, e fiches. I dieci partecipanti, provenienti da vari comuni e persino di da fuori provincia, sono stati controllati e risultati con precedenti penali per il gioco d'azzardo e truffa a carico.

Il titolare del locale, che aveva richiesto solo l’autorizzazione per l’installazione di apparecchi per gioco on-line, non avrebbe potuto mettere a disposizione attività differenti. Invece aveva messo in piedi una vera e propria bisca clandestina. L'uomo è stato denunciato, assieme ad un collega, per esercizio abusivo di attività di gioco scommessa. Tutti i presenti, invece, sono stati deferiti in stato di libertà perché ritenuti responsabili partecipazione al gioco clandestino.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nel centro scommesse spunta la bisca clandestina. Denunciati in 12

LeccePrima è in caricamento