rotate-mobile
S.M. Leuca Castrignano de' Greci

Colonia Scarciglia acquisita al patrimonio del Comune di Castrignano del Capo

Si è concluso con l’Agenzia del Demanio di Puglia e Basilicata l’iter partito nel 2016. La soddisfazione del sindaco, Santo Papa

LECCE – A mezzo secolo di distanza dalla dismissione, si accende una speranza concreta di rilancio per la Colonia Scarciglia.  Il Comune di Castrignano del Capo ha acquistato infatti a titolo non oneroso dall'Agenzia del Demanio di Puglia e Basilicata l'immobile che si affaccia sul porticciolo di Santa Maria di Leuca.

La struttura, dopo decenni di contenziosi penali e amministrativi, versa in stato di degrado e rappresenta anche un pericolo per la sicurezza. L'iter per l'acquisizione è partito con una delibera di consiglio comunale del 2016. L'operazione è stata supportata dall'avvocato Giuseppe Mormandi.

Per il sindaco Santo Papa "si tratta di una iniziativa di grande successo, per cui devo ringraziare, oltre ai miei assessori e ai consiglieri di maggioranza, il lavoro e l'attenzione che l'Agenzia del Demanio ha posto: Castrignano del Capo attendeva questo momento dal 1970. Abbiamo realizzato un progetto importantissimo e ora lavoreremo con grande intensità per programmare i lavori di valorizzazione dell'area, da salvaguardare e sistemare in armonia con l'ambiente e nel massimo rispetto dei valori storici, culturali e religiosi del sito, nell'interesse primario della cittadinanza e dell'intero territorio”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Colonia Scarciglia acquisita al patrimonio del Comune di Castrignano del Capo

LeccePrima è in caricamento