S.M. Leuca Acquarica del Capo / Via John Kennedy

Due veicoli bruciati nel giro di soli venti minuti: misteriosi episodi

Buona parte di Acquarica del Capo s'è svegliata poco prima dell'alba sgomenta per due incendi che sono divampati in via Kennedy e via Costa. Le fiamme hanno distrutto un furgone commerciale Doblò e una Punto. I mezzi di due operai senza legami fra loro

ACQUARICA DEL CAPO – Buona parte di Acquarica del Capo s’è svegliata poco prima dell’alba sgomenta per due incendi che sono divampati a distanza di una ventina di minuti l'uno dall'altro, forse anche meno. E giacché appare improbabile pensare a due casi di autocombustione, è più che verosimile la matrice dolosa. Già, ma chi ha preso di mira due mezzi parcheggiati in vie diverse e per quale motivo? I carabinieri della stazione di Presicce e della compagnia di Tricase sono al lavoro, in queste ore, per cercare di fare luce sugli episodi.

Tutto è iniziato intorno alle 5 del mattino, quando improvvisamente le fiamme hanno avvolto un furgone commerciale Fiat Doblò parcheggiato in via Kennedy. Neanche il tempo di accorgersi del fumo e di chiamare i vigili del fuoco per intervenire al più presto e spegnere le fiamme, ed ecco a distanza di qualche centinaio di metri, in via Costa, andare a fuoco un altro veicolo, in questo caso una Fiat Punto. Incendi, in entrambi i casi, devastanti, che hanno lasciato sul posto solo ammassi di lamiere fumanti e cristalli esplosi per il calore. I due veicoli sono ormai da mandare in rottamazione.

Per i pompieri, arrivati dal distaccamento di Tricase, è stato un vero e proprio tour de force. Mentre i carabinieri hanno avviato le indagini per fornire risposte ad atti per ora senza spiegazioni e che hanno turbato la popolazione. I veicoli sono di proprietà di due operai, persone senza problemi con la giustizia e, apparentemente, nemmeno con legami fra loro. Né il Doblò, né la Punto sono assicurate contro gli incendi. Non si esclude nemmeno il puro gesto vandalico.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Due veicoli bruciati nel giro di soli venti minuti: misteriosi episodi

LeccePrima è in caricamento